Bando per la spiaggia libera di Torre del Lago: “Un cumulo di errori, che non ha coinvolto le categorie”

0

MARINA DI TORRE DEL LAGO – Bando per la spiaggia libera di Torre del Lago: “Un cumulo di errori, che non ha coinvolto le categorie”. Lo sostiene il PD: “Il mancato affidamento della spiaggia libera di Torre del Lago rappresenta un punto di caduta inaccettabile. Il Comune ha evidentemente sbagliato tempi, parametri e impostazione oltre a non aver agito per sopperire alla mancata sorveglianza e pulizia. Questo è l’ennesimo esempio del come la carenza di ascolto con cui si muove questa giunta, che in molti casi si trasforma in supponenza, si ripercuota negativamente sulla città. Probabilmente una semplice concertazione con le categorie avrebbe evitato questa imbarazzante situazione. Per il futuro serve maggiore coinvolgimento e anche idee innovative. Per esempio i bandi dovrebbero contenere, oltre alle garanzie di legge, punteggi legati al progetto di gestione, e dunque un affidamento non solo legato all’offerta economica e alla rigidità delle regole del bando comunale, ma aperto alle proposte e alle idee dei proponenti, da svilupparsi anche in più annualità. Ovviamente bisogna partire per tempo perché la gestione delle spiagge non è un evento straordinario e la programmazione va fatta in autunno e non prossimità della stagione o peggio durante la stagione. Se n’è parlato anche  al circolo del Pd di Torre del Lago in una riunione molto animata, dove si sosteneva che negli altri comuni toscani della costa le spiagge con le medesime regole sono state assegnate ad aprile scorso. Sembra che l’amministrazione Del Ghingaro non abbia dunque alcuna visione prospettica del paese pucciniano e del suo possibile sviluppo”.

No comments

*