“Basta privilegi e favoritismi, per i lavori di somma urgenza trasparenza e operatività”

0

VIAREGGIO – Movimentazione, trasporto e smaltimento materiali, demolizione o messa in sicurezza di fabbricati pericolanti, sedi stradali, o alberature, smaltimento di rifiuti pericolosi, disostruzione di condotte e canali di scolo: sono solo alcuni degli interventi di somma urgenza che un Comune si trova spesso ad affrontare.

Pur disponendo di una squadra di operai qualificati, nei casi più gravi può accadere che le forze non siano adeguate ad affrontare il problema nei tempi e nei modi atti a non creare disagi ulteriori ai cittadini. In questi casi, l’esecuzione dei lavori può essere affidata in forma diretta ad uno o più operatori economici che, fino ad oggi, venivano individuati dal responsabile del procedimento o dal tecnico.

Adesso, per assicurare maggiore tempestività degli interventi e rendere più trasparenti le procedure di affidamento, in linea con quanto previsto dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, l’Amministrazione intende istituire un elenco di operatori economici ai quali affidare i lavori: una vera e propria banca dati alla quale attingere ogni qual volta ci sia bisogno, ovviamente sempre e soltanto nei casi di somma urgenza.

Per garantire parità di trattamento, le ditte ritenute idonee saranno inserite in un elenco, numerate progressivamente in ordine cronologico secondo la ricezione delle istanze: le imprese che risulteranno nel tempo affidatarie dei lavori verranno ricollocate alla fine dell’elenco e non saranno richiamate finché non saranno stati invitati tutti i restanti soggetti iscritti.

Ma attenzione: considerato il carattere di urgenza è fatto divieto di subappalto dei lavori affidati. Non solo, la ditta dovrà attivarsi al massimo entro tre ore dalla comunicazione dell’Amministrazione.

«Trasparenza, economicità, efficacia ed efficienza sono i criteri su cui si deve basare ogni Pubblica Amministrazione – commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro -. Avere un elenco di ditte pronte ad intervenire sulle emergenze – continua – è assolutamente necessario. Non solo per ridurre i disagi che possono derivare da un qualsiasi problema ma anche e soprattutto per evitare privilegi e favoritismi: ce lo chiede la legge ma anche l’Autorità Nazionale Anticorruzione».

«Noi – conclude il primo cittadino – mettiamo al primo posto la legalità».

L’elenco verrà pubblicato sul sito dell’Ente e avrà validità di tre anni dalla data di istituzione: ogni anno sarà oggetto di rinnovamento in relazione alla eventuali modifiche dei requisiti degli iscritti.

Le ditte interessate possono consultare il sito del Comune di Viareggio all’indirizzo http://www.comune.viareggio.lu.it, nella sezione ‘bandi di gara’.

No comments

*