“Basta violenza”, ieri sera grigliata per la sicurezza: “Ognuno faccia il proprio dovere”

0

VIAREGGIO – Serata di speranza e di conforto quella passata ieri sera in via Leopardi angolo via Puccini tra tante persone, residenti e no. Cittadini qualunque che hanno voluto con forza dimostrare il proprio attaccamento a questa nostra Viareggio, che hanno voluto dimostrare la volontà di volere e poter reagire ad un clima di paura strisciante che aleggia nelle nostre vie al calar del sole. “Non possiamo nè vogliamo sostituirci alle Istituzioni che hanno il diritto-dovere di tutelare la tranquillità di tutti – commenta Alessandro Santini, che era presente alla serata – ma ognuno deve fare la sua parte. Certo ben so che il problema dell’Ordine Pubblico è cosa complessa. Basterebbe ricordare come la nostra Legislazione preveda come l’Ordine Pubblico dipenda esclusivamente dallo Stato e dalle sue Forze dell’Ordine (non siamo negli USA dove il sindaco comanda direttamente la Polizia), ma questo non deve divenire un alibi per disinteressarsi delle cosa da parte degli altri Enti Pubblici, Comune in testa. Non vorrei “sparare sulla Croce Rossa” nel dire che l’ex-sindaco Betti sia stato una dimostrazione perfetta di questo alibi, quando di fronte alla microcriminalità dilagante si limitava a scriver letterine al Prefetto. E ricordiamo ancora tutti, sgomenti, quando, da poco insediato Sindaco, disertò il Comitato di Ordine Pubblico che, alla presenza del sottosegretario all’interno Domenico Manzione, si teneva proprio nel suo Municipio, mandandovi tra l’altro, quel vice-sindaco che dopo poche settimane defenestrava brutalmente. Ricordo invece quando nell’inverno 2012 l’allora Sindaco Lunardini facendo il solco avanti e indietro al Ministero degli Interni e, sbattendo metaforicamente i pugni sulla scrivania del capo di gabinetto dell’allora Ministro, ottenne decine di uomini in più in città per oltre tre mesi (lo ricordo bene perché riuscì in questa “mission-impossible” grazie ad enorme dilatazione delle tre settimane di rinforzi per il Carnevale di cui io ero Presidente). Ricordo con quanta soddisfazione l’allora Dirigente del Commissariato, dottor Leopoldo Laricchia, utilizzò questo enorme, rispetto al solito, numero di uomini per dare in quei mesi una sicurezza che la Città non aveva, forse, mai avuto. Se tutte le istituzioni avessero fatto e facessero sempre così la loro parte, quanto diverse sarebbero le cose nella nostra città! Ma se le istituzioni devono essere svegliate, sta anche a noi cittadini non arrendersi! Reagire, anche con queste magnifiche forme di partecipazione e testimonianza. Questa piccola, grande grigliata, di via Leopardi angolo via Maroncelli è la migliore delle ronde! Riprendiamoci la nostra città.

No comments

*