Beccato a rubare, aveva nascosto la refurtiva in una federa: arrestato

0

LIDO DI CAMAIORE – Sono stati i militari del Comando Stazione Carabinieri di Lido di Camaiore, diretti dal maresciallo Romolo Castellano, ieri pomeriggio, ad arrestare in flagranza di reato un cittadino marocchino 32enne, Rami Said, nullafacente, pluripregiudicato, sorpreso a rubare all’interno di una villa approfittando dell’assenza dei proprietari. In particolare i militari, nel corso di mirati controlli finalizzati a prevenire la commissione di furti in abitazione, hanno sorpreso il soggetto intento a trafugare indumenti griffati che in parte aveva già provveduto ad inserire all’interno di una federa. I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire nel giardino della villa due televisori che erano stati precedentemente occultati dal ladro dietro a delle piante ornamentali. Inoltre, a seguito di perquisizione personale, lo stesso è stato trovato in possesso di un costoso smartphone risultato oggetto di furto.

Carabinieri Lido di Camaiore

Già qualche giorno prima lo straniero era stato fermato da militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Viareggio e deferito in stato di libertà per ricettazione in quanto, nell’ambito  di un servizio di controllo del territorio, in prossimità della passeggiata di Viareggio, stava trasportando a bordo della sua bicicletta 2 televisori a schermo piatto e un decoder satellitare. Tutta la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari mentre l’arrestato è ora trattenuto in camera di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo fissato per domattina

No comments

*