Beccato a rubare, in manette topo d’auto

0

MARINA DI PIETRASANTA – Ad arrestare il topo d’auto sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia di Forte dei Marmi. Il giovane, un extracomunitario nord africano, è finito in manette per furto a bordo di una autovettura

E’ statauna cittadina a segnalare sul 113 di aver notato un giovane, che dopo aver infranto il vetro laterale destro di una autovettura con targa svizzera, parcheggiata nella piazza IV Novembre, limitrofa alla zona pinetata, saliva sulla stessa e gettava tre borse verso la boscaglia. Immediatamente l’operatore di servizio inviava la volante del Commissariato di Forte dei Marmi in Marina di Pietrasanta, tenendo al telefono la signora che aggiornava l’operatore sui movimenti del ladro. Ivi giunta la pattuglia notava l’individuo ai margini della boscaglia unitamente a un complice e questi alla vista dei poliziotti si davano alla fuga dividendosi e prontamente inseguiti. Gli agenti dopo un inseguimento a piedi tra i rovi di alcune centinaia di metri riuscivano a raggiungere e bloccare un giovane nordafricano che riportato sul luogo del fatto veniva riconosciuto quale autore del furto dai testimoni e pertanto veniva accompagnato negli uffici del Commissariato di  Forte dei Marmi ove veniva sottoposto a fotosegnalamento. Questi veniva compiutamente identificato per Hanafi Abdelhak, nato in Marocco nel 1984, clandestino in Italia senza fissa dimora, pregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.

La refurtiva veniva recuperata e restituita  al proprietario. L’Hanafi Abdelhak veniva inoltre denunciato per non aver ottemperato all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, a seguito del suo rintraccio da parte sempre degli agenti della Polizia di Stato nei giorni scorsi presso i locali abbandonati dell’ex hotel Tirreno di Marina di Pietrasanta.

L’arrestato è stato processato questa mattina al Tribunale di Lucca.

I servizi di prevenzione e contrasto alle attività predatorie per ordine del Questore di Lucca Dr. Claudio Cracovia sono stati ulteriormente intensificati, in specie nelle zone residenziali di Forte dei Marmi e Marina di Pietrasanta

No comments

*