Beffa Viareggio: errore nei moduli, Pellegrini torna a Pisa

0

(di Alberto Pardini) VIAREGGIO – Un vizio di forma, un errore nella compilazione dei moduli, e Eros Pellegrini, cursone di fascia in compartecipazione tra Viareggio e Pisa rimane sulle sponde dell’Arno anziché tornare in bianconero come vi avevamo scritto in un precedente articolo. Per comprendere la vicenda ma soprattutto la sua assurdità, serve fare un riepilogo: dopo una stagione sotto la torre pendente, Pisa e Viareggio non avevano trovato l’accordo per la risoluzione della compartecipazione del giocatore, si è quindi andati “alle buste” (le società presentano un’offerta in busta chiusa, chi inserisce la cifra più alta si aggiudica il cartellino del giocatore, ndr), con una soluzione favorevole alla società bianconera che aveva offerto circa 10mila euro a fronte dei 5mila del Pisa. Da qui l’ufficialità del suo ritorno in bianconero. Tutto finito? No, perché è di questi giorni la notizia – e oggi ne è stata data conferma – che a causa di un errore nella compilazione dei documenti relativi, l’offerta del Viareggio non è da considerarsi valida e pertanto il giocatore diventa al 100% un giocatore del Pisa. Una gaffe che preoccupa e non poco i tifosi bianconeri, ancora in attesa di incontrare la nuova proprietà e capire quale sia il progetto dietro al nuovo Viareggio, tanto più che oggi scadono i termini per l’iscrizione al prossimo campionato di LegaPro, per la quale si attendono notizie positive.

No comments

*