Benetti, 8 yacht su 15 venduti negli Stati Uniti

0

VIAREGGIO – Benetti, primo produttore al mondo di superyacht sopra i 24 metri per 15 anni consecutivi, avvalora la sua leadership anche nelle Americhe annunciando importanti risultati commerciali. L’anno 2015 è stato infatti unanno di positivo consolidamento per il mercato americano con 8 vendite sulle complessive 18.
In particolare in Nord America sono stati chiusi 4 contratti che hanno visto la linea Fast Displacement il best-seller di questo mercato, mentre la vendita di un 66 metri in acciaio e alluminio iper-tecnologico della linea Custom è sicuramente una nuova sfida per il cantiere che potrà mettere ancora una volta in luce tutte le competenze e le abilità del team Benetti. Un altro importante contratto è stato siglato nel 2015 in America: lo scafo N.1 del Mediterraneo 116. Con Delivery nel 2016, Benetti Mediterraneo 116′ – 35,50 metri di lunghezza – è un vero e proprio “turning point” per il Cantiere e rivela subito il family feeling Benetti immediatamente riconoscibile, ma traccia al contempo un percorso di rinnovamento nei linguaggi stilistici. Il successo di Veloce 140′ della linea Fast Displacement sancisce l’apprezzamento di questo modello da parte dei clienti del Nord, Sud e Centro America. Piace infatti il suo design italiano aggressivo e accattivante, mentre lo scafo D2P, l’uso della fibra di carbonio nelle sovrastrutture la rendono al contempo altamente tecnologica. La possibilità di viaggiare a 12 nodi in perfetto comfort e con maggiore autonomia (fino a 1.250 miglia nautiche) ne fanno una imbarcazione molto adatta per le rotte amate dal diporto, come St. Marteen–St Barth, mentre il pescaggio ridotto – di soli 7’8” (a mezzo carico) – è ideale nelle acque della Florida, delle Bahamas e dei Caraibi. Per quanto riguarda il Sud America, il mercato è sempre più ricettivo ed effervescente. Accanto a nazioni, quali Messico e Brasile, già da molti anni interessati al mondo degli yacht di lusso e più esperti ed esigenti in termini di funzionalità, affidabilità e servizi post–vendita, altri paesi, quali Colombia, Perù e Cile, sebbene ancora inesperti e bisognosi di una “formazione” nautica, stanno iniziando a mostrare interesse per il marchio Benetti e per la qualità ed affidabilità dei suoi prodotti. Il ruolo della Florida gioca sicuramente un ruolo molto importante nello yachting per i clienti sudamericani e proprio per questo ha avuto un ruolo strategico l’apertura, lo scorso 2014, di Benetti Americas a Fort Lauderdale. A oggi, il team è composto da cinque importanti risorse, divise in due service, due after-sales  e una al reparto marketing. Benetti persegue nella sua strategia di rafforzamento nel mercato americano con una forte e significativa presenza ai locali Boat Shows 2015. Dopo aver partecipato a uno dei nuovi palcoscenici della nautica mondiale quale il Panama Boat Show a maggio 2015 (con il Classic 121′ M/Y Nomadess), Benetti giunge alFort Lauderdale International Boat Show 2015 con l’apprezzatissimo Veloce 140′ Cheers 46 e con il Benetti Delfino 93′ Ocean Drive, perfetto connubio tra tradizione Benetti e innovazione.
Ocean Drive in soli 24 metri di lunghezza ridefinisce un nuovo standard di eccellenza. È infatti particolarmente amato perché è un superyacht “compatto”: offre tutto ciò che ci si aspetta su misure superiori, ma è registrato come imbarcazione da diporto. Il layout esterno è di grande impatto visivo con le sue numerose superfici vetrate ed eccezionali sono gli spazi per vivere a bordo in tutta comodità. Sottocoperta sono state ricavate due grandi cabine VIP e due ospiti. La suite del proprietario, a pruavia del main deck è veramente ampia, sebbene non sia a tutto baglio e offre un letto king size, area vanity e salotto e toilette per lei e per lui. Sul sun-deck, oltre a un’area relax con divani, lettini, Jacuzzi e bar, si trova la seconda postazione di pilotaggio, per poter condurre l’imbarcazione personalmente non rinunciando alla convivialità. Nel 2016, al Miami Yacht&Brokerage Show, si preannuncia invece un doppio debutto Americano con il Vivace 125′, il “piccolo” della linea Fast Displacement, e il Crystal 140′, barca molto mediterranea in cui il rapporto con il mare e la vita all’aperto sono i principi ispiratori

No comments

*