Bilancio: il conto consuntivo 2016 si schiude con un avanzo di amministrazione. Presto disponibili circa 850 mila euro per investimenti

0

SERAVEZZA – La Giunta Municipale ha approvato ieri il conto consuntivo finanziario ed economico patrimoniale del Comune di Seravezza per l’esercizio 2016 che sarà sottoposto all’adozione del Consiglio Comunale entro il mese di aprile. Il consuntivo si riferisce all’anno che ha segnato il passaggio di consegne fra le amministrazioni Neri e Tarabella e conferma il complessivo stato di buona salute degli equilibri finanziari e patrimoniali dell’ente. Al 31 dicembre 2016 il bilancio si chiude con un avanzo di amministrazione di circa 3 milioni di euro, che scendono a circa 729 mila dopo gli accantonamenti di legge. A queste disponibilità si aggiunge l’avanzo di gestione libero di parte corrente (circa 142 mila euro) che porta a un totale di circa 850 mila euro la cifra disponibile nel 2017 per gli investimenti. Il movimento complessivo delle operazioni di bilancio si attesta sui 15 milioni di euro.

 
I circa 2 milioni di accantonamenti in avanzo 2016 – fanno sapere dagli uffici comunali – consentono all’amministrazione una sana e prudente gestione dei rischi derivanti dai contenziosi in essere e di gestire le entrate di difficile riscossione senza compromettere gli equilibri di bilancio. Inoltre, non sono iscritti a bilancio crediti non esigibili che potrebbero mettere a rischio anche la gestione della liquidità. Il risultato di cassa a fine anno (oltre 3 milioni di euro) è positivo al punto da garantire il pagamento tempestivo di tutti i debitori senza aver mai fatto ricorso nel 2016 ad anticipazioni bancarie che sarebbero state onerose per i cittadini. L’indicatore annuale di tempestività dei pagamenti è di -13,77 giorni, vale a dire che il Comune di Seravezza impiega mediamente 13,77 giorni in meno rispetto ai 30 giorni stabiliti dalla legge per pagare i propri fornitori, garantendo gli equilibri generali di cassa e rispettando al contempo i vincoli di finanza pubblica. Un’ultima notazione riguarda la parte patrimoniale: le riserve al 31 dicembre 2016 ammontano a circa 62,5 milioni di euro, un numero importante per un Comune come quello di Seravezza ed un ulteriore segno di solidità dell’ente.
 
«Esprimo a nome mio personale e della Giunta la viva soddisfazione per gli obiettivi centrati nel corso dell’esercizio che ha visto il passaggio di consegne fra la precedente e l’attuale amministrazione», ha commentato il sindaco Riccardo Tarabella. «Ringrazio inoltre gli uffici per la gran mole di lavoro svolta, originata anche dalle numerose novità introdotte per la prima volta quest’anno dalle normative nazionali. Adesso i documenti contabili passano nelle mani degli assessori che avranno il compito di formulare le loro relazioni entro i primi di aprile. Il Consiglio Comunale discuterà il consuntivo 2016 entro la fine dello stesso mese. Entro marzo, invece, andrà in approvazione il bilancio di previsione 2017 e il Documento Unico di Programmazione del triennio 2017-2019».

No comments

*

Al via i lavori in via di Gello

CAMAIORE – Partiranno martedì 27 novembre i lavori per la ridefinizione dell’incrocio tra via Nuova e via Gello. Per permettere le operazioni di cantiere sarà ...