Bloccato tra i rovi, biker in difficoltà: interviene il Soccorso Alpino

VERSILIA – La Stazione di Querceta del Soccorso Alpino è intervenuta per soccorrere un biker in difficoltà.
L’uomo, un cinquantenne versiliese, stava percorrendo con la sua mountain bike il sentiero n° 3 tra S.Anna e Valdicastello. Ad un certo punto, nella zona dell’Argentiera, a seguito della perdita del sentiero, ha iniziato a discendere verso valle nel bosco e nella fitta vegetazione.
Arrivato a circa 400 mt dal fondovalle si è dovuto fermare in una zona impervia dove il sottobosco e i rovi impedivano di procedere oltre. Allertato il 118, l’uomo ha inviato la propria posizione gps con il telefono. Queste informazioni sono state molto utili alla squadra di Querceta che, grazie al lavoro della Commissione di Ricerca della Stazione, si è diretta in direzione del punto indicato.
Le squadre, partite dall’ex Poligono, hanno raggiunto il biker facendosi spazio nel fitto sottobosco. La discesa a Valdicastello ha reso necessario il superamento di zone caratterizzate da vegetazione quasi impenetrabile ed il superamento di alcuni salti rocciosi nel greto del torrente ricorrendo a manovre di calata in sicurezza. Dopo mezz’ora di cammino il rientro a Valdicastello.
Nessun infortunio per l’uomo, le cui buone condizioni di salute – constatate dagli infermieri in forza alla Stazione- gli hanno permesso il rientro a casa.