Bolkestein: pronti ad allungare concessioni e a redistribuire linea demaniale

0

PIETRASANTA – Pronti ad allungare le concessione agli stabilimenti balneari e a rivedere la linea demaniale. La notizia dello slittamento in merito alla proroga al 2020 delle concessioni demaniali in discussione alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea a Lussemburgo, non smuove di un centimetro la posizione del Comune di Pietrasanta. Posizione tra l’altro condivisa in sede di riunione dell’Anci dei Comuni che si è tenuta mercoledì e a cui ha partecipato il vice sindaco, Daniele Mazzoni. “La Corte – spiega Mazzoni – ha fissato un termine per deposito memorie avvocatura generale del 25 febbraio 2016: la sentenza è attesa per i mesi di aprile o maggio. Non ci possiamo permettere di attendere una sentenza incerta alle porte dell’estate, per cui utilizzando la normativa esistente, stiamo procedendo insieme ai comuni costieri con un progetto di proroga delle concessioni in base agli investimenti già fatti e futuri sfruttando la normativa attuale”. E non solo. L’amministrazione comunale ed i comuni costieri stanno lavorando anche alla opzione di una ridistribuzione della linea demaniale per escluderla dalla normativa. “Le leggi – precisa Mazzoni – che consentono l’allungamento di concessioni in caso di investimenti consistenti deiconcessionari balneari esistono già, l’intento della riunione era quello di dare ai Comuni regole comuni e condivise per evitare una disparità di trattamento per diverse interpretazioni delle normativa da parte di diversiuffici comunali. Siamo e resteremo fino in fondo a fianco alle imprese del territorio che creano valore e posti di lavoro”.

No comments

*