Botti di Capodanno: come aiutare i nostri amici a 4 zampe a non morire di paura!

0

VERSILIA – Botti di Capodanno, come aiutare i nostri amici a 4 zampe a non morire di paura? E’ Jessica Simonetti, addestratrice e titolare del Centro Cinofili Gas Dog di Torre del Lago, in via Cavuor, a fornire alcuni consigli per chi ha in casa cani e gatti.

“Tenete cani e gatti dentro casa, non lasciarsi soli all’esterno, in giardino o sul balcone. Date le reazioni incontrollabili, potrebbero farsi male, scappare oppure, se ai piani alti, buttarsi giù, quindi è necessario stare loro vicino, senza esagerare con coccole e carezze. E’ necessario mostrarsi tranquilli e felici, cercando di distrarli, se possibile, con giochi e bocconcini, mostrando che non c’è nulla di cui preoccuparsi. Lasciate che si rifugi dove preferisce, anche se si tratta di un luogo che normalmente gli è ‘vietato’. Tenete alto il volume di televisione o radio in modo che venga attutito il rumore dei botti proveniente dall’esterno, chiudendo le finestre e abbassando persiane. Non tenete assolutamente i cani legati a catena: nella foga di scappare o di liberarsi, si potrebbero strozzare da soli. Nel caso già sappiate che il vostro cane o gatto si agita per i botti di Capodanno, munitevi preventivamente del numero del veterinario di fiducia e chiamatelo prima per sapere se per tranquillizzare il vostro animale domestico è necessario un blando sedativo. Evitate soluzioni fai-da-te somministrando tranquillanti: alcuni sono addirittura controindicati e fanno aumentare lo stato fobico. E’ fondamentale non portarli fuori a mezzanotte o nelle ore immediatamente precedenti, perché spesso gli scoppi iniziano con anticipo. Se proprio non potete farne a meno, durante le passeggiate teneteli al guinzaglio, evitando anche di liberarli nelle aree per gli animali per evitare fughe dettate dalla paura”.

Ricordarsi comunque sempre di una cosa: chi ama gli animali… non spara botti!

 

 

No comments

*