Bruno Murzi: “A Forte dei Marmi una casa per anziani sul terreno donato da Rodolfo Barberi”

0

FORTE DEI MARMI – Sono accorsi in moltissimi fortemarmini ad ascoltare stamani alla Mutuo Soccorso una storia antica ma che si trascina nel presente e che riguarda ognuno di loro. Sì perché il lascito del terreno al Comune di Forte dei Marmi da parte di Rodolfo Barberi nel 1964 in memoria del figlio morto, prestando servizio come medico sul fronte russo nella prima guerra mondiale, è sicuramente un atto che coinvolge ogni cittadino. L’appello lanciato da Bruno Murzi, candidato Sindaco per Noi del Forte, ha visto la partecipazione anche dei dottori Angela Giorgia Balloni e Aurelio Buono esperti nella gestione del dolore che hanno fornito dei dati istat relativi alla popolazione ultrasessantacinquenne in Versilia, dai quali risulta che il numero degli anziani è di  49.365 circa un terzo della popolazione. In particolare Forte dei Marmi conta, su una popolazione di 7510 persone, circa 2340 anziani. Ed è l’unico comune in Versilia a non avere una casa per anziani.

“Sono passati 54 anni da quando il  Comune di Forte dei Marmi ha accettato quell’eredità – ha raccontato Murzi, ricostruendo la vicenda nei dettagli –  con un vincolo testamentario ben preciso: la costruzione di una casa di riposo per anziani, intitolata a Lirio Barberi. Il Comune di Forte dei Marmi per tantissimi anni non ha fatto niente per onorare questa donazione e la famiglia Barberi ad un certo punto ha deciso di fargli causa affinché potesse rientrare in possesso del terreno. La causa è stata però vinta dal Comune che è riuscito a dimostrare l’intenzione di fare finalmente qualcosa in tal senso. Ma in realtà, nonostante la creazione della Fondazione Lirio Barberi per agevolare la partenza dei lavori, e delibere positive del Comune, si è verificato un ulteriore capovolgimento di fronte e  in un articolo di giornale del 2017 si evince l’intenzione di costruire una casa per anziani da un’altra parte e precisamente presso la struttura dell’ex asilo delle Canossiane a Vittoria Apuana”.

Stupore tra i presenti che hanno lamentato fino ad oggi una scarsa informazione sulla vicenda.

Enrico Mattugini, presidente della Fondazione Lirio Barberi ha illustrato il progetto già pronto da tempo che vedrebbe l’edificazione di una struttura diurna capace di ospitare circa 25 persone, oltre a 4 camere per situazioni transitorie e ambulatori e spazi ricreativi.

“L’atteggiamento ambiguo del Comune di Forte dei Marmi su tutta questa vicenda  – ha concluso Murzi – è opinabile e per me inaccettabile. Ribadisco la  mia ferma volontà di voler costruire  una casa per anziani sul terreno donato da Rodolfo Barberi in memoria del figlio Lirio per una questione etico-morale, perchè 50 anni fa una persona ci ha lasciato un terreno con uno scopo ben preciso e noi abbiamo il dovere di onorarlo”.

No comments

*