Bussoladomani, da tempio della musica che fu… a pattume

0

LIDO DI CAMAIORE – ( di Letizia Tassinari ) – Bussoladomani, il tempio dei concerti, il tendone targato Sergio Bernardini degli anni ’80 dove si sono esibiti da Renato Zero a Joan Baez… da come era a come è: una discarica pubblica a 10 metri dal mare e vicino ad alberghi da sogno, come Villa Ariston e Una Hotel. Il “blitz” di questa mattina, a seguito dei numerosi controlli da parte degli agenti della Polizia Municipale diretti dal comandante Carlo Palmerini, ha portato nuovamente alla luce una realtà simile a quella viareggina dell’Ex Telecom. Le immagini, scattate da Alessandro Santin che denuncia pubblicamente la situazione, dimostrano il degrado e l’occupazione, abusiva, da parte di extracomunitari e senza tetto di ogni genere: pattume, giacigli di fortuna, e oggetti rubati.

( Foto di Alessandro Santini )

 

 

No comments

*