Cacciato da un ristorante in Passeggiata per aver ordinato troppo poco: disavventura per un ex sindaco

2

VIAREGGIO – Cacciato da un ristorante in Passeggiata, per aver ordinato troppo poco.

La disavventura ha visto come protagonista Corrado Guidi, ex sindaco di Bientina. E’ lo stesso a denunciarlo sul suo profilo Facebook. “Nella vita capita di tutto – scrive -: “Entro in un ristorante in passeggiata. Solo mia moglie e mia figlia che erano con me cenano (io dieta dopo una settimana impegnativa). Il titolare maleducato ci butta fuori perché consumiamo poco senza chiederci e chiedersi se, in un secondo momento, avremmo ordinato altro. Un brutto ceffo soprattutto sgarbato…. tovaglia di carta e non c’e scritto da nessuna parte il minimo da consumare neppure a caratteri minuscoli sul menu… un menu non all’altezza del locale e del luogo. Faccio le mie rimostranze utilizzando modalità e toni educati sulla sua inadeguatezza, professionalità e soprattutto ignorando il dovere di un lavoro come quello del ristoratore. Andiamo cinquanta metri più avanti, in direzione Lido, da Fappaniidove veniamo accolti con professionalità e dove ceniamo e stiamo bene”. “Caro Giorgio amico mio e ex collega – aggiunge riferendosi al sindaco Del Ghingaro -, Viareggio grazie a questi individui, senza nè arte né parte, va sempre più giù ormai in una inelluttabile deriva.. … rispetto ad altri.luovhi che ormai offrono altro e poi questi incompetenti si affannano a dare colpa alla politica senza rendersi conto che dobbiamo essere noi a voler bene ai nostri luoghi, dove viviamo e cresciamo e per questo si deve tutti concorrere alla loro crescita…”.

CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DEL 26 SETTEMBRE 2017, CON AGGIORNAMENTI: Ex sindaco cacciato da un ristorante, Santini: “Dica il nome o taccia”. Guidi: “Non è …

 

2 comments

  1. marco 27 settembre, 2017 at 12:15 Rispondi

    Ma lasciatelo stare Viareggio oramai è alla deriva come luogo, posti balneari che vivono ancora dei fasti degli anni 60 oramai spenti e sepolti.
    La Romagna al contrario con luoghi come Rimini e dintorni sono posti dove l’ accoglienza e tra le prime priorità di chi ha un ristorante o bar, li ti fanno accomodare al tavolo anche solo per un cono gelato di quelli confezionati (cosa accaduta al sottoscritto!!)

    e con questo ho detto tutto.

Post a new comment

*