Cadavere in mare, identificato il corpo: è Franca Matassini

0

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – E’ stata identificato il cadavere della donna trovata nel primo pomeriggio in mare, a circa 700 metri dalla riva, nei pressi del pontile del Tonfano, a Marina di Pietrasanta ( leggi anche: Giallo in mare: cadavere ritrovato al pontile di Tonfano ).

17304_618344071643925_6735936772743562101_nSi tratta di Franca Matassini, scomparsa dalla sua casa di San Piero a Ponti, nel comune di Signa, il 26 marzo e le cui ricerche andavano avanti da due giorni, con un piano che aveva visto impegnati forze di Polizia, Vigili del Fuoco e Associazioni, coordinate dalla Prefettura.Capelli bianchi brizzolati e corti e occhi castano chiaro, la 76enne al momento dell’allontanamento indossava una vestaglia di colore azzurro con fiorellini e pantofole da camera di colore grigio, e cosi è stata ritrovata in acqua dai marinai della Capitaneria di Porto di Viareggio.

unnamed La conferma è arrivata in tarda serata, dopo la segnalazione di Debora Moradei, una volontaria della Misericordia di Campi Bisenzio, che dopo aver letto la notizia del ritrovamento in mare su Tgregione.it si è messa in contatto con il vice comandante della Capitaneria Federico Giorgi. I riscontri incrociati tra Guardia Costiera e militari dell’Arma di San Piero a Ponti hanno poi portato alla identificazione. Il corpo, secondo il medico legale, dottor Stefano Piorotti, incaricato dal pm di turno Elena Leone di eseguire l’esame autoptico, si trovava in mare da circa 48 ore. La salma trasportata all’obitorio del Versilia è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha disposto ulteriori indagini.

No comments

*