Cadavere in mare, l’uomo non è ancora stato identificato

0

VIAREGGIO – Nessun nome, per ora. L’uomo, eta’ apparente tra i 40 e i 50 anni, trovato morto ieri da un pescatore nel mare davanti alla spiaggia libera della Lecciona, a circa 300 metri dalla riva ( leggi anche :Cadavere in mare a 300 metri dalla riva, mistero alla Leccio ),  non è ancora stato identificato. Da una prima ispezione sulla salma, che sarebbe rimasta in acqua almeno 3-4 giorni, il medico legale dell’ospedale Versilia non avrebbe rilevato segni di violenza, ma lo stato di decomposizione crea non pochi problemi: non e’ stato possibile prendere neanche le impronte digitali. Per chiarire le cause del decesso sara’ necessaria l’autopsia.
L’uomo non aveva indumenti tranne un costume che pero’, secondo il personale della Capitaneria di Porto, potrebbe essere anche uno slip. Riguardo alla sua identificazione, al momento non risultano denunce di scomparsa in zona. Un invito a chi possa fornire informazioni utili per arrivare a dare un nome all’uomo e’ stato rivolto ai cittadini da Capitaneria di porto e commissariato di polizia di Viareggio.

(foto di Iacopo Giannini)

No comments

Sangue, donatori sani e vegani

LIDO DI CAMAIORE – Si è svolta presso il Centro Trasfusionale dell’Ospedale Versilia la Prima Edizione della manifestazione “Donatori Sani e Vegani”. L’evento ha visto ...