Camaiore, Bindocci: “Il Comune proceda con le spiagge libere”

0

LIDO DI CAMAIORE – “Il problema delle spiagge cosiddette libere è sicuramente una questione importante perché l’utilizzo delle concessioni demaniali, al di là della direttiva comunitaria è certamente una questione che deve essere affrontata tenendo conto dell’interesse generale e non di quello “particolare” dei titolari degli stabilimenti balneari”. E’ il segretario della Camera del Lavoro di Viareggio Massimiliano Bindocci che parla: ” Crediamo che le scelte dell’amministrazione di Camaiore vadano in questa direzione, e che la reazione datoriale sia eccessiva, è invece importante in un momento di crisi consentire un utilizzo delle spiagge a turisti che non vogliano spendere certe cifre perchè non sono interessati ad un certo servizio”.
“Questa logica  – prosegue Bindocci – dovrebbe estendersi anche ad altri Comuni della Versilia, che deve sapere proporre una offerta turistica balneare plurale e non standardizzata e che non monopolizzi tutta la riviera. In merito alla direttiva Bolkenstein crediamo invece che dovremmo avere il coraggio di fare una valutazione più complessiva che pur coincidente non c’entra niente con la scelta di Camaiore”.

No comments

*