Camaiore: Lucarini silurato, i nuovi addetti stampa scelti nel Pd

0

Dopo Simone Pierotti a Viareggio giusto qualche settimana fa, oggi tocca a Giacomo Lucarini a Camaiore pagare dazio: l’addetto stampa del comune di Camaiore e del sindaco Del Dotto infatti, non vedrà rinnovato il suo contratto, al suo posto probabilmente due nomi del Pd camaiorese.

Sulla professionalità di Lucarini, e di Pierotti a Viareggio, nessuno può discutere, tantomeno gli stessi Sindaci visto che li avevano scelti come propri addetti stampa in campagna elettorale prima, e una volta eletti, assunti in Comune.

Lucarini è un volto noto del giornalismo versiliese grazie soprattutto agli anni trascorsi a Rete Versilia, ma le sue esperienze sono molteplici e vanno dalla presentazione di eventi alla scrittura di libri.  Le voci sul mancato rinnovo del suo contratto sono discordanti: se da una parte infatti c’è chi parla di un “divorzio consensuale”, con Lucarini tentato dalla voglia di nuove esperienze e segnato dai contrasti con la Cancelliere (responsabile comunicazione del comune, ndr), dall’altra in molti parlano di un Del Dotto oggetto di pressioni interne al Pd locale per “premiare” membri del partito. Probabilmente la verità sta nel mezzo, ma per conoscere il peso dell’aspetto “politico” della vicenda basterà aspettare che vengano resi pubblici i nomi dei nuovi addetti stampa.

“Non montiamo un caso per niente – ci ha dichiarato lo stesso Lucarini raggiunto per via telefonica – ad Alessandro (Del Dotto, ndr) non posso che dire grazie per l’esperienza che mi ha permesso di fare, ma quella di finire qui il rapporto è stata una decisione condivisa anche perché sentivo di non avere ulteriori stimoli”. “Nuove esperienze e un ritorno al giornalismo attivo” sono gli obbiettivi del futuro prossimo di Lucarini”.

No comments

* VERIFICA SCRIVI I CARATTERI CHE VEDI NELL'IMMAGINE SOPRA