Camaiore, presentata l’iniziativa “A scuola di Palio”

0

CAMAIORE – E’ stata presentata questa mattina l’iniziativa “A scuola di Palio”, nata dalla collaborazione tra Amministrazione Comunale di Camaiore, Comitato Palio e i vari rioni.
Tredici classi provenienti dai tre Istituti Comprensivi, per un totale di circa 300 bambini, hanno aderito all’iniziativa. L’obiettivo è promuovere la cultura del Palio dei Rioni insegnando la storia di questa tradizione. Il cuore dell’iniziativa è però l’aspetto sportivo del Palio. Saranno infatti insegnati agli alunni tre giochi: corsa del bruco, corsa con il sacco e corsa con l’uovo.
Gli incontri prenderanno il via dalla metà di febbraio per culminare a fine maggio in una giornata di gare allo Stadio Comunale. Dei 102 incontri totali, con le classi quarte e quinte, si occuperanno volontari dei vari rioni.
“Siamo partiti insieme al Comitato da una considerazione: molti bambini non avevano conoscenza di una tradizione così importante come quella del Palio – le parole dell’Assessore Galeotti – Inoltre portiamo attività fisica di qualità ai nostri bambini, riempiendo il vuoto lasciato dai tagli di Regione e Provincia sul protocollo con il Coni. Il Palio a scuola non avrà i colori dei rioni e i volontari agiranno senza alcuna costrizione di “confine” tra le contrade e i tre istituti comprensivi, nell’ottica di una sana competizione tra le scuole in cui però a vincere sarà l’aggregazione”
“Siamo letti di intraprendere questo percorso con l’Amministrazione grazie all’essenziale collaborazione dei rioni – ha dichiarato il presidente del Comitato Palio, Carlo Rosi – Tredici classi sono un’ottima base di partenza. Per noi è fondamentale lavorare con i giovani perché sono il seme per il futuro del Palio. Attraverso l’attività fisica e valori come la disciplina e il senso di squadra, portiamo la cultura del Palio tra giovani che un giorno potrebbero avvicinarsi ai Rioni e far parte della nostra grande famiglia. L’iniziativa si affianca alla manifestazione “Il Palio dei Ragazzi” che vede gli under 14 dei rioni giocarsi il cencio in attesa di fare il salto tra i grandi”.

No comments

*