Canessa Super Segretario? Giunta e consiglieri di maggioranza dicono SI

0

MASSAROSA – “Ci risiamo, in nome di un’inesistente legge nazionale a cui il comune dovrebbe adeguarsi  la giunta Mungai propone e si fa approvare dalla sola maggioranza, modifiche al regolamento della disciplina dei contratti per dare pieni poteri al segretario Canessa di operare nelle procedure di gara”.

E’ l’ex candidato a sindaco, e consigliere di maggioranza, Nicola Montalto che parla.

“Da oggi – prosegue il politico di centrodestra  infatti sarà il segretario a presiedere tutte le gare ad evidenza pubblica e privata, sarà lui che deciderà chi potrà essere invitato alle procedure di gara e chi ne verrà escluso (ovviamente per quelle ad invito), sarà lui a nominare la commissione di esperti (affidando incarichi e consulenze) per la valutazione delle offerte di gara, controllando lo svolgimento corretto ed imparziale dell’intera procedura. Insomma il deus-ex-machina  degli appalti pubblici. Peccato che il ruolo del segretario è proprio quello di vigilare sul corretto svolgimento di tutti gli atti amministrativi del comune, svolgendo il ruolo di coordinatore e supervisore dell’operato dei dirigenti. Ancora una volta una sola persona ha il doppio ruolo di controllare l’operato di se stesso, svolgendo sia il ruolo di controllore che di controllato. A nulla è servito cercare un’apertura con Sindaco, giunta e consiglieri per trovare una soluzione che permetta la separazione delle funzioni del segretario-dirigente, cosa che peraltro viene caldamente consigliata proprio da quei siti specializzati come www.segretariocomunale.com e  che mette in guardia proprio su questo tema del rispetto del principio di separazione delle funzioni.”

“Una domanda sorge spontanea – conclude Montalto – ma negli altri comuni toscani e d’Italia le funzioni che da oggi vengono affidate al Dott. Canessa chi lo svolge? Le svolgono i dirigenti dei vari settori di competenza, ognuno per la propria competenza, e quindi il dirigente del settore sociale segue lo svolgimento dei bandi e delle gare per l’assegnazione dei servizi attinenti la scuola e servizi sociali, il dirigente lavori pubblici i bandi e lo svolgimento delle gare per le opere pubbliche come la costruzione delle strade, delle scuole e la manutenzione del patrimonio comunale etc. Funzioni molto tecniche affidate a dirigenti esperti nel settore di propria competenza, coordinati e controllati nel proprio operato dal segretario comunale, che ricordo, ha il “solo” compito di controllo dell’operato amministrativo e di garante della legalità. Perché quindi a Massarosa si opera diversamente? Perché al segretario dottor Canessa che ha istituzionalmente il ruolo di garante di tutta l’attività amministrativa vengono affidati sempre più poteri? Per quale motivo i nostri dirigenti devono sistematicamente essere privati delle loro funzioni e di fatto bollati come non sufficientemente capaci nello svolgimento di normali atti amministrativi? Il segretario percepirà ulteriori compensi da questi nuovi incarichi che gli sono stati conferiti? Battuta….Siamo sicuri che il ruolo del segretario sia solo quello di garante della legalità e della assoluta imparzialità e non svolga anche la funzione di “longa manus” del Sindaco? Battuta……Quest’ultimo “incarico ombra” è gratuito?”.

No comments

*