“Capezzano Si…cura!”: installati 4 defibrillatori in ricordo di Stefano Bonuccelli e Massimo Dati

0

CAPEZZANO PIANORE – Si è tenuta oggi, sabato 1 aprile 2017, la cerimonia ufficiale per l’installazione di quattro defibrillatori sul territorio di Capezzano da parte della Misericordia di Capezzano Pianore nell’ambito del progetto “Capezzano Si…cura!”. Il Sindaco Del Dotto ha tagliato il nastro del dispositivo posizionato in prossimità del Caffè Biagi, sulla via Italica, location scelta in ricordo di Stefano Bonuccelli, confratello scomparso il 6 marzo scorso proprio all’interno del bar a causa di un malore. Gli altri tre andranno in piazza degli Alpini presso il “Bar Luana”, all’angolo tra via Giacosa e la Sarzanese di fronte alla “Macelleria Lencioni Piero” e in prossimità del negozio “Robé il barbiere” così da coprire i punti strategici della frazione. Il progetto è stato reso possibile grazie alle tante donazioni di privati tra cui la Conad City di Capezzano, la Jonata Casini Training & Consulting, la stessa Italia Defibrillatori e la Parrocchia di Capezzano Pianore. La sottoscrizione parte da una raccolta fondi per onorare la memoria di Massimo Dati, confratello di cui quest’anno si celebra il decennale della morte.  Il Comune di Camaiore ha snellito l’iter burocratico per far arrivare celermente le autorizzazioni necessarie per l’installazione.

Numerose le persone presenti alla cerimonia a partire dalle famiglie di Stefano Bonuccelli e Massimo Dati, dai volontari della Misericordia di Capezzano Pianore, guidati dal Presidente Ilio Lari e dal Direttore e Responsabile della formazione Stefano De Seriis, insieme a tanti amici dei due sfortunati ragazzi che hanno voluto portare la loro testimonianza in questa occasione.

 

No comments

*