Capitaneria e Inail, evento formativo

0

VIAREGGIO – Si è svolto nei giorni scorsi presso la Sede INAIL di via della Vetraia in Viareggio un interessante incontro formativo, tenuto da personale della Capitaneria di porto a favore dei dipendenti INAIL,

allo scopo di approfondire alcune tematiche di maggior interesse che coinvolgono entrambi gli Uffici. Come noto, a fine anno 2016 si è definitivamente concluso il  passaggio di competenze del soppresso IPSEMA all’INAIL, con il trasferimento di tutto il portafoglio utenti, compreso il comparto dei lavoratori marittimi e della pesca.  

L’iniziativa rientra pertanto nella più  ampia collaborazione tra i due Enti Istituzionali, che quotidianamente affrontano problematiche comuni inerenti in particolare la gestione tecnico-amministrativa delle varie pratiche inerenti il personale imbarcato sul naviglio mercantile e della pesca, iscritto negli appositi Registri conservati presso la Capitaneria di porto di Viareggio.

All’incontro hanno preso parte circa 40 persone, tra cui un funzionario dell’Ispettorato territoriale di Lucca, due Ispettori di Vigilanza  e vari dipendenti delle sedi di Lucca, Viareggio, Carrara e Pisa.     

Il Sottotenente di Vascello Francesco Marsili, dopo una breve panoramica sui compiti istituzionali della Capitaneria di porto, ha approfondito alcuni argomenti specifici, tra i quali, in particolare, le figure del comandante e dell’armatore della nave, i documenti da conservare a bordo, gli adempimenti in caso di iscrizione, dismissione di bandiera e cancellazione dai Registri Navali, le procedure per l’armamento ed il disarmo delle unità navali con le annesse pratiche di contrattualizzazione, imbarco, sbarco dei marittimi e rilascio del ruolo equipaggio.    

Il Comandante Davide Oddone ed i Responsabili delle Sedi INAIL di Viareggio, Sebastiano Mongioì, e di Lucca, Giovanni Lorenzini, hanno espresso viva soddisfazione per il successo della giornata di approfondimento, che sarà riproposta per migliorare ulteriormente i già ottimi rapporti di collaborazione tra i due Enti, anche e soprattutto nell’ottica di favorire il pieno e tempestivo soddisfacimento delle richieste di tutta l’utenza marittima.

No comments

*