Carnevale 2015, In Cittadella tutti i bozzetti

0

VIAREGGIO  – Il premier Renzi nei panni di Pinocchio, di un grande robot, come illusionista e a cavalcioni della tartaruga delle riforme, la Merkel partoriente, Papa Francesco ai fornelli e in braccio a Putin, Berlusconi che tenta la scalata al Colle, l’Italia allo sbando. La satira  è protagonista sui carri del Carnevale di Viareggio 2015, accanto a temi sociali e ambientali, come la violenza sui minori e l’uccisione degli elefanti per l’avorio. Tra le maschere anche Mina. Ecco i soggetti delle costruzioni che sfileranno sui Viali a Mare di Viareggio l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio 2015. In concorso ci saranno dieci carri di prima categoria, quattro di seconda, nove mascherate in gruppo e dieci maschere isolate. Per Viareggio sarà il 142esimo anno del suo Carnevale. Negli hangar della moderna Cittadella i maestri costruttori sono già al lavoro per la realizzazione dei giganti di cartapesta.Un viaggio nella Cittadella, cuore del Carnevale di Viareggio, per la presentazione ufficiale, oggi, dei bozzetti delle opere in concorso alle prossime sfilate, in programma l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio 2015 sui Viali a Mare. I progetti, ideati dai maestri della cartapesta svelati al pubblico. La Fondazione ha scelto di illustrare i bozzetti alla Cittadella perche’ e’ la’ che il Carnevale viene immaginato dalla mente creativa dei costruttori, realizzato dalle loro abili mani e conservato negli spazi museali. Il pomeriggio di presentazione iniziato con i saluti istituzionali dll commissario Stefano Pozzoli, la senatrice del Pd Manuela Granaiola e il presidente della Provincia Stefano Baccelli e gli interventi del decano dei costruttori Arnaldo Galli e del direttore del Centro Documentario storico del Carnevale Paolo Fornaciari. Poi Daniele Maffei, la voce del Carnevale, ha accompagnato il pubblico in una presentazione itinerante, di hangar in hangar, dove ogni costruttore ha illustrato’ il proprio bozzetto, scegliendo la formula preferita e piu’ attinente al soggetto della costruzione.

Ecco  i bozzetti dei Carri di prima e seconda categoria

Questi, invece, i bozzetti delle maschere di gruppo:

E per finire i bozzetti delle maschere isolate:

 

Queste le schede dei carri di Prima Categoria

 

Bella ciao” di Roberto Vannucci

 

“Oro bianco” dei fratelli Bonetti

 

Riformers di Simone Politi e Priscilla Borri

 

“Tentazioni” di Franco Malfatti

 

“Non ci fossilizziamo” di Carlo Lombardi

 

“Mutti La grande madre” dei Fratelli Cinquini

 

“Riempici di gioia” di Fabrizio Galli

 

“Il grande freddo” di Lebigre & Roger

 

“Quello che non vorrei vedere” di Massimo Breschi

 

“Avanti piano quasi indietro”, di Alessandro Avanzini

 

 

No comments

*