Carnevale e voci diverse, Vannucci, Lebigre – Roger e Lombardi danno vita a GAIC

0

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – Nuovo gruppo di carristi, nasce il GAIC, Gruppo Artisti Indipendenti. A presentarlo, questa mattina, nell’hangar di Roberto Vannucci, è stato lo stesso maestro della cartapesta, con i colleghi Carlo Lombardi e Gilbert Lebigre e Corinne  Roger. Tutti e quattro carristi di prima categoria.

“Vogliamo portare il nostro contributo per la categoria, siamo protagonisti attivi del Carnevale e vogliamo portare le nostre idee, da proporre al commissario Stefano Pozzoli – hanno affermato i tre carristi. L’idea è di creare una sorta di cooperativa, come quelle che esistono nel mondo dello spettacolo.

“Non siamo antagonisti dell’Assocostruttori, solo diversi – sottolinea Lombardi -: “Le maestranze che dobbiamo mantenere, pagandoli, lavorano per noi tutto l’anno. Il nostro gruppo servirà per interagire con la Fondazione Carnevale senza intermediazioni”.

Il Carnevale di Viareggio deve essere fatto di qualità, non di numeri. Questo un principio basilare per i quattro maestri della cartapesta che da oggi hanno dato vita al GAIC “E’ un viziaccio della politica volere un solo interlocutore – aggiunge Gilbert Lebigre -: “L’Associazione, Assocostruttori, spiegano all’unisono, è un calderone di troppe voci che mai, probalbimente, sono d’accordo. Da noi nessun portavoce, democraticamente parleremo tutti. Il Carnevale di Viareggio è di tutti, e non di qualcuno che parla per tutti”.  Voci libere, quindi, del mondo dei coriandoli.  “Il Carnevale è un mondo di cultura – ribadisce Lebigre – e in questi anni di crisi dobiamo portare anche fuori da Viareggio”.

Nessuna contrapposizione, e ci tengono a sottolinearlo, la nascita di questa nuova associazione è solo simbolo di pluralismo di voci.

( foto di Iacopo Giannini )

 

No comments

*