Carnevale, Pasquinucci rimette il suo mandato nelle mani di Betti

0

VIAREGGIO (di Alberto Pardini) – Dopo l’articolo apparso su un quotidiano locale in cui si parlava di un cambio alla presidenza della Fondazione Carnevale, con il vicesindaco tuttofare Romanini al posto di Pasquinucci, il presidente in carica ha convocato stamani la stampa per chiarire la situazione. “Proprio stamattina ho parlato con il sindaco Betti e il vicesindaco Romanini, ed entrambi mi hanno confermato l’assoluta non fondatezza della notizia – ha spiegato Pasquinucci – questo è però un momento di scelte e di silenzio, ed io oggi sono qui per dire che è un momento di decisioni ma anche di coerenza da parte mia, il mio mandato è nelle mani del Sindaco, rimetto a lui la decisione”, un modo velato ed elegante per mettere Betti con le spalle al muro e mostrare il suo gioco, e di riflesso palesare se sia vera o meno l’intenzione di sostituire la massima carica di Palazzo delle Muse. La situazione odierna è anche l’ennesimo segnale della rottura del rapporto di fiducia tra Pasquinucci e Betti, le cui radici possiamo ritrovare nella vicenda del finanziamento al Carnevale che il Sindaco prima ha promesso, poi ritirato, esponendo così l’attuale presidente alle responsabilità che deriveranno dall’insolvenza dei debiti contratti dalla Fondazione, ma anche l’esistenza della Fondazione stessa, che senza la cifra pattuita rischia di chiudere i battenti.

L’urlo di Pasquinucci è chiaro: “il Carnevale è la base per il rilancio della città”, sia a livello economico che di immagine, “come Fondazione abbiamo lavorato, e bene, anche dopo la manifestazione, adesso però servono certezze sulla fase di cambiamento che stiamo attraversando”. Il Presidente conclude poi citando Mario Tobino: “la storia procede con incolmabile logica, gli uomini la tessono”. Adesso palla, e mandato, sono nelle mani di Betti.

( Foto Letizia Tassinari )

 

 

No comments

*