Caro mensa, protesta dei genitori delle scuole Tomei a Torre del Lago: “Troviamo una soluzione”

0

TORRE DEL LAGO – ( di Antonella Criscuolo ) – Alle scuole elementari Tomei di Torre del Lago 170 bimbi in meno a mensa mercoledì, 180 ieri, e la protesta è andata avanti ancora oggi. Sono i numeri della protesta che coinvolge famiglie e scuola, dato il pieno appoggio della dirigente degli insegnanti e del personale ATA, protesta che vuole mettere in evidenza che e’ necessario trovare soluzioni alternative all’aumento della retta. Soluzioni che, si spera, possano emergere già dall’incontro tra le dirigenti e il commissario, perché nelle scuole a tempo pieno come la Scuola Tomei, le 40 ore sono comprensive di mensa, e quindi di fatto questa diventa obbligatoria. La soluzione perciò non può essere far uscire sempre i propri figli o cambiare scuola. Chi ha scelto il tempo pieno aveva necessità di poterne usufruire per motivi di lavoro o personali. “Con le condizioni cambiate ad anno scolastico iniziato – fanno notare i genitori che hanno aderito alla protesta – non si possono spostare i figli in altre scuole”. Quindi pur coscienti della grave situazione di Viareggio le famiglie coinvolte chiedono dialogo e alternative che possano venire incontro alle loro esigenze. “Panierino? Retta più bassa unica per tutti? Pasti diversi, parliamone – dicono i genitori – ma facciamolo in fretta perché una soluzione va trovata”.

No comments

*