Caso Sea: Fruzza restituisce la legna

0

TORRE DEL LAGO – Caso Fruzza, e legna, come scritto da Tgregione.it (leggi anche: Alberi potati: dove va la legna?) ultimo atto: “Sea Risorse Spa conferma che le disposizioni aziendali in merito allo stoccaggio, al trasporto e allo smaltimento del materiale legnoso sono quelle di operare secondo le prescrizioni contenute nel dlgs 152/2006 e s.m.i. e secondo le disposizioni del servizio fitosanitario regionale. In base a tali disposizioni e allo sviluppo di un’indagine interna sono state notificate contestazioni formali ai dipendenti inadempienti e contattato  Giorgio Fruzza che ha restituito il materiale indebitamente sottratto. L’azienda non ha potuto dimostrare altre inadempienze ventilate negli stessi articoli ma ha intimato a tutti i dipendenti, e spera che sia ormai chiaro a tutti i cittadini, che la sottrazione di materiale derivante da sfalci e potature in area urbana è assolutamente vietata. Non appena trascorsi i termini previsti dal CCNL per esercitare il diritto di replica da parte dei dipendenti raggiunti da contestazione, si valuterà la necessità di inoltrare una relazione alle autorità competenti”.

No comments

*