Caso verande, Ascom: “La comunicazione del Comune è lo specchio dell’attualità”

0

VIAREGGIO  – “La letterina di cui siamo venuti in possesso, con cui solo alcune attività della Passeggiata – nel tratto dal molo al Margherita – sono state invitate nei giorni scorsi a smontare le verande, è totalmente inefficace: un foglio in bianco, siglato col nome Romanini, zeppo di errori e contraddizioni”. Ascom sul piede di guerra, sul “caso verande”: “Senza un minimo di preavviso, di formalità nella stesura e ufficialità nella consegna, senza alcun cronoprogramma allegato e citando date completamente sballate (si parla di lavori che inizieranno il 13 settembre anziché ottobre, di nuove verande obbligatorie da aprile 2014 anziché 2015), – si legge nella nota stampa – verrebbe quasi da farci una risata, non ci fossero in ballo investimenti consistenti per un maggiore decoro cittadino, e con essi la sopravvivenza delle aziende, dei dipendenti e dell’indotto che esse generano. Ma le legge le lettere il Vice Sindaco Romanini, prima di firmarle, se la firma su quel foglio è la sua? Perché – dopo aver tranquillizzato le aziende – dice solo adesso che il riutilizzo delle attuali verande è soggetto ad autorizzazione, “per salvaguardare la delicatezza della (nuova) pavimentazione”? La revisione della delibera 320 merita ben altra considerazione e concertazione di quelle fatte “un tanto al chilo”. Se questo è il risultato della “dialettica serena e produttiva” tra Romanini e le associazioni “più rappresentative a Roma”, non vediamo proprio come si possa arrivare, tantomeno “presto”, “al miglior risultato per la città” di cui parla l’attuale Vice Sindaco. Noi ve l’avevamo detto, da ultimo a luglio, mentre tenevate le riunioni intime nelle segrete stanze del comune, con i rappresentanti di quasi il nulla, che sarebbe stato indispensabile parlare veramente con gli imprenditori, dando loro la possibilità di scegliere – nel rispetto e a vantaggio del decoro generale – tra verande chiuse o semi-aperte. Ora come ci usciamo? Coi pugni sul tavolino?”

ASCOM VIAREGGIO è molto vicina agli operatori della Passeggiata, ai gruppi e comitati che si stanno formando in tutta la città: “Questo è il compito che una associazione di commercianti, che ha a cuore ciascun commerciante del territorio, deve assolvere: creare una rete di sedi, contatti e rapporti capillari sul territorio, dando il massimo supporto possibile a tutti gli operatori del commercio e del turismo”.

No comments