Cercano di salvarla, tartaruga muore alla Lecciona

0

Questa mattina una ditta specializzata di Livorno ha provveduto allo smaltimento della carcassa di tartaruga “caretta caretta” deceduta ieri nel primo pomeriggio presso la spiaggia della Lecciona.

L’esemplare, di rilevanti dimensioni (oltre 130 cm di lunghezza per un peso di circa 50 kg),era stato notato in evidente difficoltà lungo la battigia: nonostante le premurose attenzioni prestate dagli stessi bagnanti ed il tempestivo intervento della Capitaneria di porto di Viareggio e del dottor Silvio Nuti del Cetus Viareggio, la tartaruga è deceduta poco dopo.

Le buone condizioni dell’animale consentiranno all’Arpat di Livorno di compiere interessanti accertamenti scientifici, anche al fine di risalire alle cause della morte.

La tartaruga “caretta caretta” è un esemplare molto comune nelle acque del Compartimento Marittimo di Viareggio, tuttavia le dimensioni di quella rinvenuta ieri sono eccezionali.

In caso di avvistamenti di tartarughe marine e cetacei, si ricorda di contattare al più presto la Guardia Costiera: si attiva, così, una particolare procedura che permette, sotto il coordinamento della locale Capitaneria di porto, di allertare i vari enti competenti.

Inoltre, dopo aver verificato che sull’esemplare non siano presenti targhette o altri segni identificativi, le nuove informazioni raccolte verranno valorizzate sulla banca dati del Reparto Ambientale marino del Corpo delle Capitanerie di porto presso il Ministero dell’Ambiente, per una mappatura sempre più precisa della presenza di queste specie marine protette nei nostri mari.

No comments

* VERIFICA SCRIVI I CARATTERI CHE VEDI NELL'IMMAGINE SOPRA