Cgc, l’ultimatum del presidente Palagi: “Il Torneo di Viareggio potrebbe emigrare”

0

VIAREGGIO – Il Presidente del Centro Giovani Calciatori Alessandro Palagi ha riproposto in una conferenza stampa – che si è svolta questa mattina  nella sede della società – il problema degli impianti sportivi, reso ancor più grave dopo le dimissioni del sindaco di Viareggio Leonardo Betti. “Non intendiamo più pagare i conti di pertinenza del Comune. Visto che si è delineato un nuovo scenario, aspettiamo ancora un mese. Se entro il 3 novembre la situazione non cambia, provvederemo a far staccare il gas al palazzetto e riconsegneremo le chiavi. Il Centro Giovani Calciatori è una società che vanta settant’anni di storia e non è la banca europea. Dalla Viareggio Patrimonio avanziamo ancora 140mila euro e visto che ci è stato espressamente riferito che al momento non ci sono soldi, ricorreremo ad un’azione legale, per tutelarci”.

Palagi si fa portavoce di una questione che vede coinvolte, oltre al Centro Giovani Calciatori, anche associazioni di altri sport (scherma, boxe, basket e ginnastica), che utilizzano il palazzetto per allenamenti e gare. “Si sta creando un danno enorme per tanti bambini e ragazzi che praticano l’attività agonistica e non solo. Lo sport deve essere una priorità assoluta, non un contorno”.

Il Presidente ha inoltre ribadito che il Torneo di Viareggio “potrebbe essere disputato altrove”.

No comments

*