Chioschi nel mirino dei ladri. Il titolare del Bunga Bunga: “Ho dormito nel locale”

0

VIAREGGIO – Chioschi sul viale dei Tigli ancora una volta presi d’assalto dai malviventi. “Non si fa più vita – si sfoga il titolare del Bunga Bunga, vittima, negli anni, di numerosi furti -: “Pochi giorni fa mi sono entrati di nuovo nel locale, portandomi via il registratore di cassa, che ho ritrovato la mattina successiva aperto e abbandonato poco distante, in Pineta”.  Stanotte, per paura di un nuovo raid dei ladri, che hanno colpito anche in altri locali vicini, il gestore ha dormito nel suo locale e verso le 2 è stato svegliato dal rumore di uno sconosciuto – uno staniero –  che ha tentato di forzare la porta d’ingresso e se non è entrato è grazie al sistema di allarme che ha fatto installare. “Non  è tregua – spiega -, dalle 2 alle 4 di notte strani figuri si aggirano tra i chioschi per rubare dai soldi al cibo e alle bottiglie di alcolici”. Un problema irrisolto, quello dei raid notturni da parte dei criminali, e di difficile soluzione, a meno di non “militarizzare” la zona con il rischio che qualcuno, che si sente indifeso, si armi per difendersi.

No comments

*