Chiusura della piscina di Viareggio, il caso finisce anche in Regione

0

VIAREGGIO – “Stamani abbiamo provato a portare con urgenza il caso della piscina comunale di Viareggio in Consiglio Regionale durante la discussione per l’approvazione del nuovo Piano Socio-Sanitario Integrato, proprio per l’importante valenza che l’impianto ha in questi termini dovuta ai servizi che svolge in questo ambito”, spiega Marina Staccioli, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, che prosegue: “sull’ordine del giorno da noi presentato la maggioranza si è però astenuta, di fatto bocciandolo, e costringendoci a presentare un altro atto, una mozione, che verosimilmente verrà discussa nel prossimo consiglio, dilatando ulteriormente tempi già stretti”.

“A seguito del Consiglio ho subito presentato una mozione per richiedere un intervento della Regione atto innanzi tutto a garantire il proseguo dell’attività della piscina, e in secondo luogo alla ricerca di una soluzione tra le parti che permetta all’attuale comitato di proseguire nella gestione attraverso una nuova convenzione – spiega Staccioli – un comitato che, alla prova dei fatti, si è comportato in modo corretto, con  mancanze arrivate dal settore pubblico, sia politico che amministrativo, che non possono e non devono essere nuovamente scaricate su cittadini e bisognosi che utilizzano questa struttura per le loro attività”.

No comments

*

Disincagliato il peschereccio Ardito

LIVORNO – Intorno alla mezzanotte del 18 aprile si era incagliato sui bassi fondali del porticciolo di Gorgona, dove si era rifugiato per non naufragare ...