Ciclone, l’appello della Granaiola al premier Renzi: “Sostenga la richiesta di Rossi”

0

VERSILIA – Ciclone e emergenza. L’appello al premier Matteo Renzi arriva dalla senatrice Manuela Graniola.

“Signor Presidente – si legge nella lettera  della parlamentare del Pd -,  Le scrivo questo accorato appello per sottolineare la grave crisi che la Versilia dovrà affrontare a seguito dei danni provocati mercoledì notte da ciò che possiamo definire come un vero e proprio uragano. Danni che avranno pesanti ripercussioni anche sulla stagione estiva ormai alle porte; periodo fondamentale per la nostra economia. L’immagine di una cuspide di campanile portata via dal vento e piantata nel tetto di un vicino edificio potrebbe ricordare una scena di un film catastrofico; ma purtroppo oggi in Versilia è un’amara realtà che ben rappresenta lo stato delle cose. Centinaia di alberi secolari sradicati, luoghi della cultura e della nostra memoria sconvolti, danni agli edifici, alle infrastrutture ed alle strutture economiche è il quadro con il quale, la Versilia è chiamata a fare i conti in un momento già di per se particolarmente difficile. Le chiedo perciò di sostenere la richiesta del Presidente della regione Toscana di dichiarare lo stato di calamità e di intervenire efficacemente per superare questa ennesima emergenza con provvedimenti risolutivi quali la sospensione dei tagli dei trasferimenti ai comuni interessati; fondi senza i quali è impossibile per i sindaci far fronte a questa ennesima emergenza. Infine mi permetto di evidenziare anche la centralità politica ed economica di attrezzarsi in futuro per affrontare gli esiti di un evidente mutamento climatico che ormai è in atto da anni. In passato la Versilia è stata colpita da violente burrasche ma per la prima volta abbiamo dovuto confrontarci con una vera e propria tempesta che ricorda, molto da vicino, un uragano. E’ d’attualità il fatto che le pioggie tendono a trasformarsi in “bombe d’acqua” che si ripetono provocando sempre più spesso danni rilevantissimi in molte parti del territorio italiano e non solo. Ritengo dunque che occorra superare una visione emergenziale affrontando questi temi con una adeguata attenzione in un ottica di lungo respiro, di precauzione e di rinnovata cura del territorio anche a partire dal ruolo del sistema della Protezione Civile. Mentre sono certa che dedicherà la dovuta attenzione ai bisogni immediati della Versilia, voglio anche sperare che al più presto si avvii un’attenta discussione su tutti questi temi che ormai, e purtroppo, sono prepotentemente all’ordine del giorno”.

No comments

*