Cinghiali, Camaiore e Massarosa firmano ordinanza per gli abbattimenti

0

VERSILIA – I Sindaci dei Comuni di Camaiore e Massarosa hanno firmato un’ordinanza per istituire interventi straordinari per la gestione e l’abbattimento del cinghiale in zone del territorio non vocate. Per quanto riguarda il Comune di Camaiore l’atto ha permesso di programmare una battuta di caccia, che si terrà domani 3 dicembre 2015, nelle aree di Pedona, Marignana, Pontemazzori e Montemagno; per il Comune di Massarosa l’abbattimento sarà consentito nei giorni di lunedì e giovedì sino al 31 dicembre 2015. Gli interventi straordinari di contenimento potranno essere effettuati in queste zone suddivise per ordine di importanza:
1- Loglia/San Jacopo, 2-San Rocco/campo sportivo Massarosa, 3-Cimitero Bozzano/Pignano, 4-Stiava/Bargecchia, 5-Piano di Conca /Stiava e 6-Vallero/Corsanico.

L’ordinanza prescrive che siano garantite tutte le opportune misure idonee a garantire l’incolumità e la sicurezza di tutti i cittadini e delle loro proprietà.

L’attività è tesa al mantenimento dei livelli di popolazione prefissati dal Piano Faunistico Provinciale considerato che l’attività ordinaria non è sufficiente. Attualmente il numero di cinghiali presenti sul territorio impone di prendere serie contromisure al fine di scongiurare pericoli concreti e gravi all’incolumità e alla saluta pubblica, di eliminare una causa di incidenti stradali e di rimuovere la fonte di gravissimi danni alle coltivazione nonché i rischi di dissesto idrogeologico.

I comuni intendono ringraziare Marco Remaschi, Assessore all’Agricoltura e alle Politiche di caccia e pesca della Regione Toscana, e l’ATC Lucca per la collaborazione nella risoluzione di una problematica che affligge non solo le zone rurali e che porta in dote rischi che si estendono a tutti i cittadini.

No comments

*