Con oltre un etto di cocaina in auto a Viareggio, in manette un pusher

0

Di Letizia Tassinari – Erano circa le 23 di ieri quando il personale della volanti del commissariato di polizia di Viareggio, in servizio di controllo del territorio notava transitare in via della Gronda una autovettura, condotta da un extracomunitario, che si fermava a poca distanza da un casolare abbandonato.

Gli agenti, invertito repentinamente il senso di marcia si affiancavano all’autovettura procedendo al controllo del mezzo e del conducente.

Alla guida veniva identificato Mustafa Suade, cittadino marocchino di 38 anni, in Italia senza fissa dimora, plurigregiudicato per gravi reati commessi sotto l’alias di Said Fati, rapina, sequestro di persona, detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

In considerazione dei gravi precedenti di polizia annoverati dal cittadino extracomunitario, dallo stato di ansia e irrequietezza mostrato durante il controllo e dalle condizioni di tempo e di luogo in cui è stato fermato, i poliziotti hanno proceduto all’ispezione dell’autovettura e nel bagagliaio, all’interno della tasca di una borsa è stato rinvenuto un sacchetto di cellophane per alimenti congelati contenente cocaina del peso complessivo di 101,80 grammi del valore all’ingrosso di circa 10.000 euro, valore che si sarebbe moltiplicato una volta tagliata e venduta al dettaglio.

Il Suade è stato accompagnato presso gli uffici del commissariato dove è stato tratto in arresto per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente. La cocaina è stata posta sotto sequestro.

Posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato processato per direttissima, nella mattinata odierna, presso il Tribunale di Lucca.

 

No comments

* VERIFICA SCRIVI I CARATTERI CHE VEDI NELL'IMMAGINE SOPRA