Condannati e messi ai domiciliari, i militari dell’Arma eseguono due ordinanze di carcerazione

0

VERSILIA  – Durante i vari controlli i Carabinieri di Viareggio hanno dato esecuzione a due Ordinanze di Carcerazione emesse dal Tribunale di Livorno, dalla Corte di Appello di Firenze e dal Tribunale di Sorveglianza.

Nella prima occasione i militari della Stazione di Viareggio hanno tratto in arresto Roberto Sandrelli, classe 1965, nullafacente, pregiudicato, poiché ritenuto responsabile di alcune rapine commesse a Livorno durante il 2011. In particolare l’uomo è stato condannato alla pena definitiva di 2 anni e 10 mesi di reclusione. Espletate le formalità di rito Sandrelli è stato condotto presso la propria abitazione dove sconterà la pena agli arresti domiciliari.

Nel secondo caso i Carabinieri di Querceta hanno tratto in arresto Claudio Santarelli, classe 1953, nullafacente, pregiudicato, che è stato condannato alla pena di 6 mesi di reclusione poiché giudicato responsabile del reato di evasione commesso nel 2006 a Carrara. Concluse le incombenze di rito Santarelli è stato condotto presso la propria abitazione dove sconterà la pena agli arresti domiciliari.

No comments

*