Confcommercio: “No alla prospettiva di portare al massimo la tassazione nel comune di Viareggio”

0

VIAREGGIO – La situazione finanziaria del Comune di Viareggio è a dir poco allarmante- recita la nota di Confcommercio viareggio- ma non possiamo condividere la parole del sindaco Betti che vede come uno dei rimedi il portare al massimo la tassazione municipale.

Le imprese sono già gravate da imposte e balzelli di varia natura e provenienza e non possono tollerare ulteriori aggravi della fiscalità, pena l’addio a qualsiasi timida forma di ripresa.

La crisi dei consumi che ha colpito le famiglie riceverebbe un altro pesante colpo ed a farne le spese sarebbe anche l’imprenditoria viareggina che, invece, ora più che mai avrebbe bisogno di misure di sostegno e di stimolo.

Scaricare sui cittadini e sulle imprese le responsabilità di una mala gestione della cosa pubblica ad opera delle precedenti amministrazioni non sarebbe né risolutivo né giusto e porterebbe ad un ulteriore impoverimento del tessuto economico e sociale di una città già gravemente segnata dalla negativa congiuntura degli ultimi anni.

Proprio per questo Confcommercio esorta il Comune a prendere in esame interventi che vadano nella direzione del taglio degli sprechi della spesa pubblica e del graduale recupero delle imposte non riscosse nelle scorse annualità, evitando di andare a toccare al rialzo i coefficienti di tassazione.

No comments

*