Confesercenti cambia sede

0

VIAREGGIO – Una associazione in crescita e pronta ad investire. Questo il quadro che è emerso dalla presidenza della Confesercenti Toscana Nord che si è riunita per approvare il bilancio di previsione 2015. Riunione alla quale hanno partecipato anche il Presidente Regionale e Vicepresidente Vicario nazionale dell’associazione Massimo Vivoli e l’Amministratore Delegato di Italia Comfidi Emilio Quattrocchi. “Il 2014 è stato un anno durissimo per le imprese del nostro territorio così come per il resto d’Italia – ha detto il presidente di Confesercenti Versilia Esmeralda Giampaoli -. Sono soprattutto i piccoli e medi imprenditori ad accusare questa crisi. Noi abbiamo provato a dare risposte concrete sia sotto l’aspetto della tutela sindacale che per quanto riguarda i servizi, e il risultato è stato di apprezzamento da parte delle imprese che mai come adesso hanno necessità di un supporto da parte della nostra associazione. Il coraggio di tanti imprenditori che hanno deciso di andare avanti nonostante le difficoltà è stato per noi una spinta in più ad agire ed a ricercare strumenti sempre più adatti e mirati alle esigenze di una difficile contingenza, soprattutto per Viareggio. Una politica associativa che ha pagato, visto che abbiamo chiuso l’anno con un incremento del 10% del numero degli associati nell’area versiliese”.
E’ quindi partendo da questo segnale positivo che Confesercenti Toscana Nord ha deciso di investire in modo deciso nel 2015 iniziando dalla scelta di una nuova sede per Viareggio. Spiega Marco Sbrana, direttore Confesercenti Toscana Nord: “Abbiamo approvato un bilancio ed un programma per il 2015 molto ambizioso a cominciare dall’investimento sulle due nuove sedi di Pisa e Viareggio. A Viareggio sarà nel quartiere Darsena in via Coppino 86, lasciando quindi lo storico stabile in via Matteotti. Il trasferimento della sede, previsto per il prossimo mese di luglio, costituisce per noi in Versilia un passo decisivo nella strategia di sviluppo dell’associazione dal punto di vista sindacale e dei servizi; questo anche attraverso una struttura più moderna e funzionale alle esigenze delle imprese associate. La nuova sede – conclude Sbrana – si sviluppa su pianterreno, primo e secondo piano in modo da gestire al meglio tutti i nostri servizi (contabilità, paghe, credito, igiene/ambiente/sicurezza, commerciale, patronato, Caaf, formazione). Potenzieremo il servizio di accoglienza alle imprese, anche telefonica, con un doppio front office. Inoltre, la novità di aule moderne e funzionali per i nostri corsi di formazione, ubicate anch’esse all’interno della nuova sede”.

No comments

*