Confesercenti da Romeo, tra i temi la sicurezza

0

VIAREGGIO – L’effettiva applicazione delle normative nazionali e regionali in materia di semplificazione amministrativa a favore delle imprese, spesso disattesa dalle interpretazioni degli uffici comunali. Il tema di assoluta centralità per le imprese viareggine è stato al centro del colloquio tra Confesercenti Versilia e il commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo. “Il commissario” – dichiara la presidente Esmeralda Giampaoli – “ha manifestato piena disponibilità all’apertura di un canale diretto con la nostra associazione in merito a segnalazioni di richieste di documenti da parte degli uffici comunali competenti per le attività produttive, che determinano un appesantimento burocratico a carico delle imprese”. “Soprattutto in periodi di crisi economica, l’imprenditore prima di gettare la spugna tenta di riconvertire la propria, ma spesso si scontra con una burocrazia pesante, fatta di asseveramenti, relazioni tecniche, copie di certificati originali richiesti al posto di semplici autocertificazioni”.

Un esempio concreto? Lo porta il Responsabile Versilia di Confesercenti Simone Romoli: “Alcune settimane fa abbiamo presentato al SUAP una comunicazione di cessazione a seguito di abbandono di gestione, pratiche purtroppo frequenti in questo periodo. Ci è stato detto di presentare documentazione probante la chiusura del rapporto di gestione, non indicata nella modulistica, e abbiamo mandato il cedolino di spedizione e la ricevuta di ritorno della raccomandata. Ma non era sufficiente! Per chiudere il procedimento amministrativo l’ufficio preposto pretendeva – informalmente – copia della lettera di disdetta, che era stata ovviamente spedita al proprietario dell’azienda!”. “Questo è solo un esempio” – prosegue Romoli – “ma sono tante le situazioni dove alle imprese viene richiesto di mettere a disposizione del Comune certificati e documenti, che quest’ultima è tenuta per legge a procurarsi e verificare da sola se si tratta di dati in possesso di altre Pubbliche Amministrazioni”

Nel corso dell’incontro, durato oltre un’ora, la Confesercenti ha ricevuto anche rassicurazioni dal commissario sull’impegno per l’innalzamento del livello della sicurezza cittadina, nei limiti delle competenze commissariali, per il costante monitoraggio sulla corretta prosecuzione dei lavori al nuovo ponte girante, e per la valutazione finalizzata all’approvazione di alcuni regolamenti comunali, già discussi in incontri di concertazione con la precedente Amministrazione, e mai approvati.

 

 

No comments

*

Circo senza animali a Livorno

LIVORNO – Sabato 3 Settembre diversi attiviste/i e associazioni, per supportare il circo senza animali, hanno organizzato un evento di benvenuto a favore del Peppino ...