Consulenze legali gratuite ai cittadini per i danni post uragano

0

PIETRASANTA – iovedì 19 marzo presso il comitato elettorale per Rossano Forassiepi sindaco è stato presentato il progetto di consulenze legali gratuite per i cittadini che hanno subito danni durante la catastrofe naturale che si è abbattuta sul territorio il 5 marzo scorso. Il candidato sindaco Rossano Forassiepi, con i componenti del comitato, hanno pensato di mettere a disposizione la professionalità di alcuni avvocati, sia con scopo di consulenza sia per rassicurare i cittadini che, oltre a fronteggiare i danni, spesso si trovano di fronte a disagi dovuti alle impervie vie legali. “Siamo un gruppo di persone inclusive, che hanno come scopo quello di aiutare i concittadini, ognuno con i mezzi di cui dispone. Se ci sono altri cittadini che vogliono mettere a disposizione le proprie professionalità, saranno i benvenuti. Questa è l’impronta con cui vogliamo distinguerci come comitato e con cui ho intenzione di affrontare queste elezioni amministrative e l’eventuale governo della città di Pietrasanta se diventerò sindaco. Il mio atteggiamento vuole essere quello di mettere l’ente a disposizione dei città e io , un cittadino fra i cittadini. ” Presenti stamani alla conferenza gli avvocati Lavinia Vizzoni e Nicola Pierotti che hanno confermato le prime date degli incontri (venerdì 27 e martedì 31 marzo dalle 15 alle 17 presso la sede del comitato al primo piano in Piazza Crispi a Pietrasanta). I cittadini potranno portare foto, polizze assicurative o qualsiasi documento inerente ai danni subiti, potranno così essere aiutati a trovare la soluzione più idonea per ciascun caso. Entrambi i professionisti, tengono a precisare che ogni caso va valutato a se stante e il loro supporto serve solo ad un orientamento per cittadini. Principalmente verranno preferite soluzioni, ove possibile, in via extra giudiziale, con una soluzione amichevole. Diversamente sarà bene rivolgersi al proprio avvocato/professionista di fiducia. Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero 388/0520130

La Cna organizza un incontro per domani pomeriggio (20 marzo) alle 18 nella sua sede di Pietrasanta – in via Pietra del Cardoso 2 – per fare il punto delle iniziative e delle richieste avanzate a favore delle imprese danneggiate dal maltempo. Un appuntamento al quale sono invitati tutti i rappresentanti dei Comuni della Versilia. La Cna richiede il riconoscimento dello stato di calamità naturale che consentirebbe una sospensione del pagamento delle imposte nazionali, di quelle comunali e dei contributi previdenziali. Chiede inoltre la sospensione dei mutui e dei finanziamenti bancari e l’attivazione di contributi in conto capitale per il ripristino dei beni danneggiati o distrutti fino. Tra le iniziative già attivate c’è la costituzione di uno sportello per informare le imprese sui provvedimenti normativi e creditizi, la messa a disposizione di esperti e professionisti per le richieste di danni e le domande di finanziamento e l’attivazione di un gruppo di imprese del settore dell’edilizia e dell’installazione per assistere le aziende, privati e i Comuni nelle riparazioni e nelle ristrutturazioni. Le imprese artigiane con dipendenti che sono iscritte all’Ebret hanno la possibilità di ottenere un contributo per la ripresa dell’attività pari al 30% di costi sostenuti fino a un massimo di 5.200 euro e un’indennità per i dipendenti, in seguito alla sospensione dell’attività, pari all’80% della retribuzione. Per informazioni ci si può rivolgere allo 0583 4301114 o a info@cnalucca.it.

La Regione Toscana, attraverso Fidi Toscana, interviene a favore delle imprese danneggiate dall'”uragano” del 5 marzo scorso. Fidi ha infatti deliberato di ridurre del 50% il costo della garanzia in relazione ai finanziamenti richiesti alle banche convenzionate da parte delle imprese toscane colpite dall’evento metereologico. L’iniziativa è valida per le domande di garanzia che saranno presentate dal 20 marzo al 30 giugno compreso, dalle imprese con sede operativa nei Comuni colpiti dall’evento, per finanziamenti finalizzati al ripristino dell’attività in seguito ai danni subiti (investimenti fissi e scorte), sulla base di quanto autocertificato nella scheda “Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive”, appositamente predisposta e disponibile presso i Comuni interessati. Le domande saranno istruite con priorità rispetto alle altre richieste. Le imprese ritenute affidabili potranno quindi beneficiare di una garanzia a prima richiesta a costo estremamente ridotto. Informazioni e contatti si possono acquisire sul sito www.fiditoscana.it.

No comments

*