Consuntivo 2014, Lombardi: “Un anno positivo per Pietrasanta”

0

PIETRASANTA – Il 2014 è stato un anno positivo che si chiude con un avanzo di gestione di oltre 1 milione e 800 mila euro; un anno in cui, come sempre, viene rispettato il patto di stabilità e portato avanti il percorso di rientro concordato con la Corte dei Conti in virtù di un accantonamento di 1 milione e 220 mila euro per il ripiano del disavanzo. Ottimi risultati ottenuti attraverso una capillare riduzione delle spese in tutti i settori in cui è stato possibile, in particolare nel personale dai 7.655.508 del 2010 si è giunti a 6.605.642 nel 2014.

Sono state rimborsate quote consistenti di mutui ed interessi passivi, pari a 3.732.700. L’indebitamento complessivo del Comune si è ulteriormente ridotto, arrivando a 20 milioni di euro del 2014 rispetto ai 32 milioni del 2010. C’è stata una progressiva riduzione delle tasse: la TARI è diminuita mediamente del 5% mentre la TASI è stata rimodulata a favore delle abitazioni più piccole ottenendo il placet anche delle rappresentanze sindacali.

E’ nettamente migliorata anche la situazione finanziaria dell’ente, con una cassa positiva al 31.12.2014 di 1 milione 400 mila euro, e questo ha consentito tempi di pagamento più rapidi dei creditori con ritorni positivi per imprese e lavoratori del territorio interessati.

E’ stato assicurato un continuo sostegno al sociale, incrementando le risorse investite: nel 2014 sono state 1.617.653, nel 2013 sono state 1.520.720. Sono stati elargiti aiuti a 2.996 utenti con risorse dirette dell’ente, ad altri 877 cittadini con contributi provenienti da altri enti; per un totale 3.873 utenti.

Più cultura, più turismo. Il connubio mare ed arte, opportunamente valorizzato, ha fatto registrare nei primi mesi del 2014 addirittura un + 7,3 % di arrivi come certificato dall’osservatorio del turismo della Provincia di Lucca. Il Comune ha promosso decine di eventi di intrattenimento culturale e sportivo (Anteprime, La Festa de Il Fatto Quotidiano, Color Run…) e ben 39 eventi espositivi con una presenza complessiva di oltre 100 mila visitatori nel solo complesso di Sant’Agostino.

Il 2014 è stato l’anno del Regolamento urbanistico con tutto ciò che ne consegue in termini di sviluppo economico ed anche l’anno di grandi emergenze ambientali cui il Comune ha dato risposte concrete.

No comments

*