Consuntivo approvato, la senatrice Granaiola: “Risultato frutto di una grande lavoro”

0

VIAREGGIO – E’ stato approvato, non senza alcune significative differenziazioni, il bilancio consuntivo del comune di Viareggio (leggi anche: Maggioranza salva, approvato il bilancio ). E’ il riconoscimento di un lavoro importante svolto dall’assessore alle finanze: un lavoro forse non ancora esaustivo ma che, in collaborazione con i responsabili tecnici del comune,  ha contribuito ad ufficializzare la drammatica situazione finanziaria del comune di Viareggio. “Questo risultato, non scontato fino all’ultimo, commenta la senatrice Manuela Granaiola – è  anche il frutto di un intenso lavoro a più voci, merito anche della determinazione del segretario di federazione, che ha permesso di superare offese, sfiducie, divergenze e diversità di opinioni. E’ anche il risultato di una discussione “vera” all’interno del PD. Una discussione che prima di tutto è stata, al contrario di quanto affermato da qualche disinformato, una discussione programmatica .formalizzata  in un documento d’intenti approvato all’unanimità dal PD di Viareggio. Ora si avvia una fase difficilissima della vita amministrativa della città. Una fase segnata dalla prospettiva del dissesto e da conseguenti gravosissime responsabilità politiche ed amministrative. Nei prossimi giorni l’amministrazione sarà chiamata ad esprimersi su un percorso di straordinaria difficoltà per affrontare il quale saranno assolutamente necessarie nuove idee, comprovate competenze e progetti innovativi. Mi auguro che la discussione – anche aspra – di questi giorni possa aiutare sindaco ed amministrazione ad affrontare con rinnovato determinazione gli impegni assunti. Come in passato, ed alla luce del confronto avvenuto in questi giorni, rinnovo, in un ambito di concreta condivisione, tutta la mia collaborazione. Dovranno poi essere i fatti a dimostrare che la politica è in grado di gestire crisi complesse come quelle che la città sta attraversando”.

“Quanto al dissennato comunicato di Favilla nel quale mi si accusa praticamente di tutto, compreso la strage di Bologna ed il caso Lavorini – aggiunge la parlamentare del Pd, riferndosi a quanto scritto dal consigliere di Rifondazione: “Nessuno, sindaco compreso parla su come sono andate, nella giornata di oggi, le trattative al PD, con la senatrice Manuela Granaiola e i suoi fedeli consiglieri. Anche se non si sa cosa si sono detti oggi sappiamo, invece, i complotti della senatrice che vanno avanti da tempo, per mettere in difficoltà il sindaco e la maggioranza, facendo l’occhiolino alle forze di opposizioni destre comprese. Naturalmente anche in questo caso non vengono posti problemi di programma, ma solo di poltrone e di potere. Anzi di vere e proprie vendette personali contro alcuni assessori sgraditi alla senatrice perché non sono obbedienti ai suoi voleri.” -, temo che Favilla non abbia compreso gran che del lavoro che è stato fatto a Viareggio in questi giorni. Per questo motivo, e perchè forse non ne vale la pena, evito ulteriori polemiche. La mia pluriennale esperienza di volontariato in un’associazione che opera prevalentemente rivolgendosi ai cittadini in età avanzata mi consente di comprendere questo ed anche altro”.

No comments