Continua la bagarre, Chiarini (PD): “Da Baldini solo ostruzionismo”

0

VIAREGGIO – “Rimaniamo ancora una volta esterrefatti dall’atteggiamento più che ostruzionistico posto in essere ancora una volta dal solito Consigliere Massimiliano Baldini, stamani in Commissione Ambiente.

“Il Sindaco aveva infatti questa mattina chiesto di poter effettuare alcune importanti comunicazione alla commissione, in merito all’avvio del procedimento previsto a breve per il nuovo Regolamento Urbanistico della città: come è evidente, si tratta di comunicazioni estremamente importanti, su un argomento così delicato e centrale per lo sviluppo di Viareggio. La decisione del Sindaco di condividere questo passaggio con la Commissione è l’evidente dimostrazione di un atteggiamento di forte disponibilità ed attenzione al dialogo che il Sindaco ha nei confronti del Consiglio Comunale.

“A fronte di questo, il Consigliere Massimiliano Baldini dapprima ha tentato di far chiudere la Commissione perché a dieci minuti dalla convocazione alcuni consiglieri, anche di minoranza, non erano ancora presenti. Poi, a fronte della disponibilità manifestata dal Sindaco e dai tecnici intervenuti di spiegare, seppure brevemente, le linee di indirizzo del procedimento la cui approvazione – va ricordato – è della Giunta Comunale, ha ben pensato di appellarsi ancora una volta al rispetto dei regolamenti attuando quella sorta di sciopero bianco così utile alla città, che ogni volta persegue.

“Chiariamo sin da subito che il rispetto dei Regolamenti è fondamentale ma teniamo a precisare che una certa flessibilità, specie in una Commissione consultiva, diventa misura della disponibilità dell’opposizione al dialogo e a costruire anziché a distruggere: dispiace constatare che il Consigliere Baldini sia estraneo a questo concetto, a differenza degli altri colleghi di minoranza che, seppur su posizioni diverse rispetto alla maggioranza, si sono dimostrati molto più attenti al merito, alla sostanza del provvedimento e quindi all’interesse della città, anziché a bizantinismi formali.

“Preme ricordare al solito Consigliere che è altresì interesse di tutta la maggioranza dialogare e condividere il più possibile le scelte con l’intero Consiglio Comunale, come è stato ampiamente dimostrato questa mattina nella discussione sul Regolamento di Polizia e Decoro Urbano, dove si è ritenuto preferibile recepire alcune perplessità manifestate in Commissione ed in parte condivisibili, nell’ottica di continuo miglioramento e perfezionamento degli atti emanati dal Consiglio.

“Ricordiamo infine al Consigliere Baldini che buona forma e rispetto vorrebbe di evitare continue interruzioni e sovrapposizioni sugli interventi degli altri consiglieri.

 

 

No comments

*