Controlli antidroga, Viareggio e Massarosa battute a tappeto

0

VERSILIA – Continuano i controlli dei Carabinieri al fine di prevenire e reprimere lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti.

In particolare è stata nuovamente passata al setaccio la pineta di Ponente e durante la serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno sottoposto a controllo un italiano di 33 anni che si allontanava frettolosamente dalla zona.

Alla vista dei militari il trentatreenne ha cercato di far perdere le proprie tracce liberandosi anche di un involucro facendolo cadere a terra. I Carabinieri però non lo hanno perso di vista e sono comunque riusciti a bloccarlo e a recuperare il piccolo involucro che come sospettato conteneva della sostanza stupefacente, in particolare si trattava di 11 gr di hashish e per tale ragione il soggetto è stato segnalato alla Prefettura di Lucca per le pratiche di rito.

Successivamente in Massarosa, alle 22 circa, i Carabinieri della locale Stazione, nel transitare vicino all’ex scuola media di via Papa Giovanni XIII, notavano due soggetti che scavalcavano la recinzione. Insospettiti hanno proceduto a controllare l’edificio in questione e al secondo piano hanno sorpreso 3 ragazzi, di cui uno minorenne, con oltre 5 grammi di marijuana, un macinino usato per tritare le foglie dello stupefacente e una pipa usata generalmente per l’assunzione dello stupefacente in questione. I Carabinieri hanno proceduto quindi al sequestro della marijuana e i due maggiorenni sono stati segnalati alla Prefettura di Lucca.

No comments

*

Rapina in tv, presi i complici

FIRENZE – Il 17 marzo 2016, come si ricorderà, i Carabinieri del Gruppo di Monza e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Firenze diedero ...