Controlli da Viareggio a Forte dei Marmi: un arresto, una denuncia e merce sequestrata

0
VERSILIA – Sono proseguiti durante l’ultimo fine settimana i controlli dei Carabinieri al fine di contrastare la commissione di furti, scippi e rapine e reprimere la vendita di prodotti con marchi contraffatti.
Proprio durante tali controlli i Carabinieri della Stazione di Viareggio hanno tratto in arresto in flagranza di reato Fathi Derbali, nato in Tunisia classe 1975, domiciliato in Viareggio, nullafacente, pregiudicato, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, poiché ritenuto responsabile del reato di evasione.
Nella circostanza i Carabinieri sorprendevano il cittadino straniero mentre passeggiava tranquillamente per le vie del centro nonostante fosse obbligato a permanere in casa agli arresti domiciliari. Il cittadino Tunisino è stato quindi condotto in caserma e, terminate le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Viareggio ove ha atteso la celebrazione dell’udienza di convalida al termine della quale l’arresto è stato convalidato e nei confronti del predetto è stata disposta la reclusione in carcere in attesa delle prossime udienze.
Inoltre in una seconda circostanza i Carabinieri della Stazione di Lido di Camaiore, a seguito di mirate indagini, hanno deferito in stato di libertà una donna nata in Ungheria classe 1998, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, incensurata, poiché ritenuta responsabile del reato di furto con destrezza.
In particolare i militari intervenivano presso il locale mercato settimanale ove era stata segnalata la commissione di diversi borseggi ai danni di alcune clienti. I Carabinieri, a seguito delle immediate ricerche avviate, individuavano in breve tempo una ragazza conosciuta per i suoi precedenti e che si muoveva con fare sospetto. La stessa veniva allora bloccata e sottoposta a controllo venendo trovata in possesso di 255 euro in contanti, documenti ed effetti personali vari che sono risultati di proprietà di 3 malcapitate donne che stavano facendo una passeggiata all’interno del mercato.
Infine nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Forte dei Marmi, nel proseguire le attività avviate da diversi mesi al fine di contrastare la vendita di prodotti con marchi contraffatti lungo la passeggiata, hanno condotto un costante pattugliamento in uniforme ed abiti civili che ha costretto alla fuga numerosi venditori abusivi che hanno dovuto abbandonare tutta la merce illecitamente messa in vendita.
In totale solo durante la giornata di domenica sono stati recuperati e posti sotto sequestro i seguenti articoli tutti riportanti marchi palesemente contraffatti: 41 borse con marchio “Louis Vuitton”, “Chanel”, ”Hermes”, “Goyard”, “Cristian Dior” e “Saint Laurent”; 5 portafogli con marchio “Chanel”, 1 paio di scarpe con marchio “Chanel ” e 1 foulard con marchio “Louis Vuitton”.

No comments

*