Corte dei Conti, nessun allarme per i conti dell’ente

0

PIETRASANTA – I rilievi della Corte dei Conti sul rendiconto 2013, arrivati nella giornata di ieri | mercoledì 1 aprile, non lanciano nessun allarme per il Comune di Pietrasanta. La pronuncia si sofferma su tre aspetti, in primis rileva l’esistenza del disavanzo e del piano di rientro portato avanti dall’amministrazione. Un fatto normale e dovuto che si ripeterà sin tanto che i conti dell’ente non torneranno in equilibrio. Le altre due eccezioni riguardano aspetti tecnici, privi d’impatto sui cittadini. In sostanza riguardano l’uno i criteri dell’anticipazione di cassa e della contabilizzazione della stessa; l’altro i limiti dell’indebitamento. Su questi due punti, ed è una novità, la Corte dei Conti sta scrivendo a numerosi comuni di tutta la Toscana in quanto vi è una diversa visione tra la Corte dei Conti della Toscana e quella della Lombardia e della Liguria, cui molti enti hanno fatto riferimento. Entro 60 giorni il Comune provvederà ad attuare le correzioni e con il bilancio preventivo, al quale si sta già lavorando, saranno date indicazioni sulla copertura del disavanzo che complessivamente ammonta ad oggi a 5 milioni e 200 mila euro.

No comments

*