Cosimo Ferri a Lido di Camaiore con i candidati della coalizione nei collegi della Versilia

LIDO DI CAMAIORE – Cosimo Maria Ferri, sottosegretario alla Giustizia, ieri assieme agli altri candidati della coalizione nei collegi della Versilia, tra cui il senatore Andrea Marcucci, era all’hotel La Palma di Lido di Camaiore. “Abbiamo tentato di dare una rappresentanza unitaria al nostro territorio, coordinando i nostri sforzi per proseguire sulla strada delle riforme intraprese negli ultimi cinque anni – spiega -, abbiamo parlato, senza fare promesse irrealizzabili, dei problemi reali a cui siamo chiamati a dare risposta, per rappresentare in Parlamento la nostra terraTanto è stato fatto negli scorsi cinque anni, ma tanto ancora resta da fare. Non possiamo abbandonarci al disfattismo del voto di protesta, ma dobbiamo valorizzare i tanti risultati conseguiti negli ultimi anni di duro lavoro. La sfida dal 5 marzo sarà dare continuità agli sforzi fatti nell’ultima legislatura, stabilizzando ad esempio gli sgravi fiscali alle imprese previsti nel Jobs act e proseguendo negli sforzi di semplificazione della pubblica amministrazione, per aiutare anche gli imprenditori dei nostri territori a creare lavoro e ricchezza”. Tra gli argomenti trattati anche il concorso per assistenti giudiziari, per cui il ministro Andrea Orlando ha firmato, lo scorso 1 febbraio, il secondo decreto di scorrimento della graduatoria che prevede l’assunzione di ulteriori 1420 idonei. Assunzioni che, ha detto Ferri, sono previste per il mese di marzo.