“Cresco Sicuro”, il progetto scolastico prosegue

0

CAMAIORE – La Giunta municipale del 02 agosto 2017 ha deliberato in merito alla prosecuzione del Progetto “Cresco Sicuro” anche per l’anno scolastico 2017-2018, finanziandolo con i proventi previsti dall’articolo 208 del Codice della Strada. Lo scorso anno furono 25 le classi che hanno beneficiato dei momenti formativi sulla sicurezza stradale tra le Scuole Primarie e Secondarie del territorio. Le principali novità 2017-18 sono legate all’estensione sperimentale del progetto in alcune sezioni delle Scuole dell’Infanzia e al coinvolgimento delle classi 4° dell’IIS Chini – Michelangelo i cui alunni si apprestano a iniziare il percorso per il rilascio della patente di guida B.

Il progetto è organizzato dal Comando di Polizia Municipale del Comune di Camaiore (in particolare dal Vicecomandante Giannecchini e dai Sovrintendenti Neri e Paolicchi, incaricati dal Comandante Barsuglia) in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Al fianco dell’ente collaborano attivamente e in modo gratuito diverse realtà come l’ACI Lucca, grazie alla sensibilità del Direttore Sangiorgio, l’Associazione “Perla del Tirreno” e l’Azienda USL Toscana Nord. La formazione viene differenziata a seconda delle diverse età dei fruitori: alle Scuole Primarie ci si dedica con maggior attenzione alla figura del pedone e del ciclista; in quelle Secondarie di Primo e Secondo Grado ci si sofferma sulle norme di guida, sui principali fattori di rischio che causano gli incidenti stradali, ma anche sui rischi connessi all’assunzione di alcol in linea con il progetto “Io non la bevo” che vede il Comune di Camaiore ente capofila in Versilia.

“La sicurezza stradale è un tema su cui l’Amministrazione comunale sta concentrando risorse e progetti. Oltre alle infrastrutture e ai controlli è necessario però fare prevenzione, promuovendo sin da piccoli il rispetto delle norme del Codice della Strada. Ringraziamo tutti quanti si adoperano per la buona riuscita di questo progetto che riscuote un crescente successo tra alunni, insegnanti e genitori”, le parole dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Sandra Galeotti e dell’Assessore alla Polizia Municipale Marcello Pierucci.

No comments

*