Croce Rossa Italiana, un nuovo servizio per le malate di tumore

0

VIAREGGIO – “Perderò i capelli?”. E’ questa una delle domande che le pazienti rivolgono al medico che comunica loro la pesante notizia della necessità di una chemioterapia per cancro. I cambiamenti che il corpo subisce durante il difficile periodo delle terapie oncologiche si riflettono sulla percezione di sé e sulla vita sociale con ripercussioni importanti sullo stato psico-fisico del paziente e sulla sua capacità di reagire alla malattia. Per questo negli ultimi anni, accanto alle terapie oncologiche, si sono fatti strada i cosiddetti trattamenti estetici complementari, con l’obiettivo di aiutare le pazienti ad affrontare la malattia alleviandone per quanto possibile i disagi e migliorando la qualità della loro vita.

La Croce Rossa Italiana, comitato Viareggio-Versilia, ha accolto la proposta del progetto “MI CURO DI ME” (progetto certificato Oncology Esthetic secondo linee guida O.T.I) di mettere a disposizione i propri locali di via Macchiavelli, Viareggio, ed il proprio personale per offrire un nuovo servizio di supporto sul territorio alle pazienti affette da tumori. L’ attività di Oncologia estetica sarà gestita e coordinata  dalla Responsabile del Servizio, certificata O.T.I Training in estetica Oncologica, Siria Perretti che così descrive la propria ultra-ventennale esperienza in questo delicato settore: “ho lavorato per anni in centro medico/estetico  e non vi dico quanto rimanevo turbata di fronte ad una cliente che mi confidava -ho il cancro, posso continuare a fare i trattamenti?- E tu da buona operatrice le dovevi dire, con la morte nel cuore, che doveva sospenderli perché potevano esservi  delle controindicazioni. Non ci dormivo la notte perché queste persone oltre a ricevere una diagnosi pesante da ogni punto di vista si sentivano anche negare da noi le loro cure personali dovendo, noi, rispettare certe regole.  Poi un giorno tutto questo che ho raccontato è capitato a me! E dopo un primo, periodo fatto di paura e disorientamento, mi sono detta che dovevo fare qualcosa per non perdere la mia identità di donna e professionista. Così, un po’ per caso, un po’ perché cercato, vengo a sapere all’ ospedale S. Raffaele di Milano si svolgono corsi per ESTETISTA ONCOLOGICA. Una bellissima scoperta. E così corso dopo corso, insegnamento dopo insegnamento, sono divenuta una estetista oncologica. Siamo le uniche professioniste, ufficialmente riconosciute, in un settore delicatissimo per mille comprensibili motivi”.

Il metodo Oncology Esthetics  O.T.I è il metodo di trattamento estetico delle pazienti oncologiche che si pone l’obiettivo di aiutare a preservare il benessere e la qualità della vita dei pazienti in trattamento oncologico. Il metodo affronta ogni aspetto della malattia oncologica, compresi i differenti approcci terapeutici, dando indicazioni precise sulle modalità di esecuzione dei trattamenti estetici utilizzabili al fine di operare in totale sicurezza. Tra le molte difficoltà che il paziente oncologico si trova a dover affrontare, occupano un posto rilevante i cambiamenti che si verificano a livello del proprio aspetto fisico: perdita di capelli, ciglia, pallore, variazione di peso, alterazioni che caratterizzano inequivocabilmente i tratti della malattia contribuendo a debilitare il malato. Nel corso degli anni è andata affermandosi l’importanza di affiancare alle tradizionali terapie dei trattamenti che aiutino ad affrontare le problematiche di tipo estetico connesse per contribuire al benessere del paziente. Studi statistici hanno dimostrato come i pazienti in trattamento “estetico-oncologico” affrontino meglio le cure farmacologiche e subiscono meno gli effetti collaterali della terapia. Nel Nord America questo approccio integrato viene considerato parte integrante del percorso di guarigione. Al San Raffele a Milano tale attività è entrata nella routine ed è guidata da Angela Noviello, Direttore e formatore Oncology Esthetics e Coordinatore Europa O.T.I.

“La Croce Rossa” dichiara il suo Presidente Fabrizio Cestari “ha accolto con piacere la richiesta di mettere a disposizione alcuni locali della propria sede in via machiavelli 163 per poter offrire questo servizio alle proprie concittadine e concittadini che affetti da una forma tumorale possono trovare conforto ed aiuto per meglio sopportare un momento così difficile della propria vita”.

IL Servizio viene svolto a titolo gratuito con il lunedì quale giorno disponibile per questa innovativa ed importante forma di volontariato prenotando appuntamento al n. 339.4522956 della stessa Siria Politi    viene svolto a titolo gratuito.

No comments

*