Cronaca come un bollettino di guerra, Pacchini chiede incontro col Prefetto

VIAREGGIO – “Chiediamo più forze dell’ordine e maggiori controlli. I cittadini segnalino qualunque elementi fuori dall’ordinario”.

E’ Domenica Pacchini della Lega a scriverlo in una nota, che ha anche chiesto un incontro al Prefetto:

“Ogni giorno la cronaca appare come un bollettino di guerra. Parole stampate che descrivono rapine , furti, e reati vari che i commercianti e i cittadini subiscono, racconti che dalle parole su carta stampata nella realtà si traducono in attività o case devastate, danni materiali e morali per le vittime, senso di vulnerabilità e insicurezza per tutti noi,. Quella di ieri, ai danni di una persona anziana, che pare sia una tendenza pericolosamente esponenziale, oltre a preoccupare indigna e fa chiedere a gran voce che devono essere messi in atto tutti i possibili controlli e i necessari deterrenti per ostacolare e reprimere gli eventi criminosi. La Consigliera Maria Pacchini, in ordine alla recrudescenza di tali atti sul territorio comunale di Viareggio e Torre del Lago, anche a nome dei Consiglieri Baldini, Pacilio, Santini e Pasquinucci, ha inviato una richiesta di incontro urgente in Prefettura a Lucca, con il Prefetto Simonetti, che a breve ci sarà concesso.
Invece, essendo già fissato un incontro con l’Assessore Manzo, richiesto dal Consigliere Baldini, e fissato per giovedi 19 aprile, inerente le problematiche del Parco, sfrutteremo l’occasione per sentire dallo stesso quali misure ha assunto o intende assumere l’Amministrazione”